alta orologeria

Le fiere cambiano nomi e vertici: Fabienne Lupo lascia la Fondation Haute Horlogerie a un mese da Watches&Wonders di Shanghai

Il format che dal 2020 avrebbe dovuto sostituire il Sihh di Ginevra è una piattaforma di eventi che, causa pandemia, prenderà il via solo a settembre - Gli organizzatori di Baselworld svelano il nuovo concept per l’altro appuntamento svizzero, che si chiamerà Houruniverse

di Paco Guarnaccia

default onloading pic

Il format che dal 2020 avrebbe dovuto sostituire il Sihh di Ginevra è una piattaforma di eventi che, causa pandemia, prenderà il via solo a settembre - Gli organizzatori di Baselworld svelano il nuovo concept per l’altro appuntamento svizzero, che si chiamerà Houruniverse


3' di lettura

Un po’ a sorpresa Fabienne Lupo ha deciso di lasciare l’incarico che ricopre da anni di presidente e ceo della Fondation Haute Horlogerie (Fhh), organizzazione che promuove l’arte dall’alta orologeria nel mondo e organizza il salone Watches & Wonders di Ginevra. Un nuovo format, quest’ultimo, che avrebbe dovuto debuttare quest’anno prendendo il posto dello storico Salon International Haute Horlogerie ma che, causa Covid-19, ha dovuto virare in corsa sull’online con il lancio di una piattaforma (watchesandwonders.com) che permettesse ai brand espositori di svelare le novità.

La trasformazione da singolo evento a ecosistema di fiere
«Dopo 15 anni di progetti appassionanti, come la creazione di una seconda fiera orologiera a Ginevra insieme a nuovi brand partner per me è il momento di svilupparne altri – dice Fabienne Lupo –. Lascio la Fondation sapendo che è più solida che mai, grazie al sostegno dei suoi fondatori e dei brand partner. Watches & Wonders è un vero ecosistema globale che sia fisicamente che digitalmente, organizza eventi in tutto il mondo, oltre a essere il punto di riferimento tra le fiere di alta orologeria per l’intera comunità internazionale che gravita nel settore» (nella foto in alto, tre modelli di alta orologeria di Christophe Claret, Graff e Van Cleef & Arpels).

Prossimo appuntamento a Shanghai
Dell’ecosistema di Watches & Wonders a cui si riferisce Lupo, oltre alla piattaforma digitale e alla kermesse ginevrina, faranno parte diversi eventi locali, come quello che per la prima volta si svolgerà al West Bund Art Center di Shangai dal 9 al 13 settembre in cui 11 maison (A. Lange & Söhne, Baume & Mercier, Cartier, Iwc, Jaeger-LeCoultre, Panerai, Parmigiani Fleurier, Piaget, Purnell, Roger Dubuis e Vacheron Constantin) mostreranno fisicamente a un numero di invitati i loro orologi, mentre gli appassionati potranno seguire comunque l’evento sul web, sulla piattaforma o sui canali social ufficiali di W&W.

I ringraziamenti ufficiali
«La Fhh ringrazia Fabienne Lupo per i suoi anni di impegno e di lavoro straordinario che ha svolto per garantire lo sviluppo della Fondation. Fabienne ha reso Watches & Wonders il punto d’incontro chiave per i migliori marchi orologiai e durante il suo mandato ha ottenuto risultati notevoli, promuovendo continuamente la cultura e il savoire-faire dell’alta orologeria nel mondo con mostre, pubblicazioni, forum, introducendo strumenti digitali e programmi di formazione», sono le parole di Emmanuel Perrin a nome dell’Fhh di cui è membro del board e di cui ricopre, ad interim, le cariche di ceo e presidente.

I cambiamenti di Basilea
Dopo Ginevra, cominciano ad arrivare le prime notizie dal fronte Basilea dopo l’annuncio di qualche mese fa della fine della corsa della storica fiera Baselworld da parte di MCH Group che la organizzava, e che ne anticipava, allo stesso tempo, un nuovo inizio con un concept inedito. La novità più eclatante, al momento, è il rebranding: d’ora in poi si chiamerà Houruniverse. Sarà un format dedicato a realtà impegnate in orologeria, gioielleria, pietre preziose e non solo, anche se finora non sono ancora stati specificati gli altri settori ai quali verranno aperte le porte. Sarà pensato per mettere ancora più al centro il cliente finale, vivrà tutto l’anno digitalmente e avrà, ovviamente, anche un momento fisico che debutterà a Basilea ad aprile 2021, appena prima o appena dopo lo svolgimento di Watches & Wonders di Ginevra, le cui date definitive non sono ancora state rese note. Dettagli più precisi, fanno sapere da MCH Group, verranno svelati a fine agosto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti