Londra

Le garanzie sostengono il mercato del contemporaneo da Sotheby’s

Ricavi e prezzi in linea con l'anno scorso nonostante l'incertezza politica post Brexit. Ritirato un Richter, successo per Hockney e Banksy

di Giovanni Gasparini

default onloading pic

Ricavi e prezzi in linea con l'anno scorso nonostante l'incertezza politica post Brexit. Ritirato un Richter, successo per Hockney e Banksy


4' di lettura

Nonostante i tempi di preparazione del catalogo siano stati strettissimi a causa dell'incertezza legata alla Brexit, la prima asta della settimana dedicata all'arte del dopoguerra e contemporanea battuta da Sotheby’s a Londra ha visto i ricavi attestarsi sui livelli del 2019, grazie a solo tre invenduti (Marshall, Polke e Stingel) su 46 lotti per un totale di 92,5 milioni di sterline (con commissioni), verso la stima alta pre-asta di 75,3-104,7 milioni di £.

Un lotto milionario è stato ritirato prima dell'asta, un lavoro astratto del 1984 di Gerhard Richter di due metri di lato, stimato 6-8 milioni di £ nonostante tre anni fa in asta fosse stato comperato a 9 milioni di $: probabilmente la prospettiva di perdere denaro dopo un periodo ridotto ha portato al ritiro del dipinto.

Un altro lavoro del maestro tedesco della pittura, questa volta un paesaggio urbano in bianco e nero «Townscape Sa» del 1969, è andato venduto dopo un solo rilancio contro la riserva per 2,2 milioni da una stima di 1,8-2,5 milioni di £.

Il contemporaneo che vince a Londra

Il contemporaneo che vince a Londra

Photogallery7 foto

Visualizza

Hockney, Basquiat, Wool e garanzie
Ben 23 milioni di £ sono dovuti ad un solo lavoro, una grande composizione con piscina dipinta dall'oggi ottuagenario David Hockney nel suo classico stile Pop nell'ormai lontano 1966, parte di una serie di tre lavori simili ma di misure diverse di cui questo è il mediano con 183cm di lato. «The Splash» tornava sul mercato dopo 14 anni e ha moltiplicato il risultato del 2006 di quasi 3 milioni di £, grazie ad una garanzia di parte terza che ha protetto la stima, invero piuttosto spinta di 20-30 milioni di £. È possibile che il quadro sia andato al garante per 21 milioni senza commissioni.

È quasi certamente finito al garante di parte terza la grande composizione astratta a toni grigi «Untitled» dipinta da Christopher Wool nel 2007 con smalti su lino, l'ultimo dei cinque lotti aggiudicati oltre i 5 milioni di £, a 6,2 milioni con le commissioni, dopo un solo rilancio sotto la stima bassa di 5,5-6,5 milioni di £.

Altri due lavori importanti hanno trovato un solo rilancio contro la riserva, sufficiente per salvarli dal rimanere invenduti e superare le stime basse grazie alle commissioni. Si tratta di un'inquietante composizione di Francis Bacon ‘Turning Figure' del 1963, inusualmente data dal collage di una figura su un fondo dipinto, che ha raggiunto 7 milioni al centro della stima di 6-8 milioni di £, e di una doppia figura nel caratteristico Blue Klein, ‘Anthropometry' del 1960 che ha sfiorato 6,2 milioni di £ dalla stessa stima, evitando così che intervenisse la garanzia diretta della casa d'aste.

La casa d'aste è riuscita a piazzare circa un terzo dei lotti grazie ad un solo rilancio contro la riserva, sintomo di un mercato non particolarmente profondo, forse anche a causa di stime molto spinte che non hanno favorito la competizione fra offerenti.

Non ha avuto bisogno della garanzia di parte terza la grande tela «Rubber» di Jean-Michel Basquiat del 1985, finita al gallerista inglese James Butterwick (solitamente specializzato in arte russa) per 7,5 milioni sempre dalla stima di 6-8 milioni di £: oltre 20 volte il prezzo realizzato nel lontano 1988 in asta a New York.

In precedenza lo stesso gallerista aveva portato a casa una tela della star romena della pittura contemporanea Adrian Ghenie, ‘The Arrival' del 2014, per 4,2 milioni di £, superando la stima alta.

Lavori contemporanei e femminili contesi
Mentre i lotti di arte del dopoguerra già affermata non hanno brillato, con solo tre realizzi oltre le stime alte (prima dell'aggiunta delle commissioni), le opere degli ultimi 30 anni di artisti viventi hanno regalato alcune accese competizioni.

Una piccola composizione Pop del 1963 «Fruit Stand» del centenario Wayne Thiebaud ha raggiunto 1,8 milioni superando la stima di 800mila-1,2 milioni di £, mentre una tela geometrica monocolore ad effetto ottico ‘Shift' della quasi novantenne Bridget Riley dello stesso anno ha raggiunto 2,7 milioni di £ ad una galleria inglese, quasi il doppio del risultato in asta di tre anni fa.

Fra le presenze femminili, ha convinto una difficile composizione di Marlene Dumas ‘Cathedral' del 2001, con una drammatica figura di donna che è passata di mano a 3,1 milioni oltre le stime, e hanno superato di gran lunga le stime anche le più giovani Julie Curtiss rappresentata ora dalla mega galleria White Cube, e Nicole Eisenman rappresentata da Hauser&Wirth, con lavori rispettivamente del 2017 «Witch» ed «European Painting» del 2004.
Lungamente conteso anche un lavoro anti-Brexit di Banksy, ‘Vote to Love' del 2018, che ha sfiorato 1,2 milioni di £, il doppio della stima alta di 400-600mila £.

Gli italiani
Il catalogo proponeva anche cinque lavori d'arte italiana, tre del dopoguerra e due contemporanei. I due ‘Concetto Spaziale, Attesa' a toni blu con cinque tagli non hanno suscitato particolari entusiasmi, il primo blu scuro ha sfiorato 1,5 milioni grazie anche alla garanzia di parte terza, mentre quello azzurro leggermente più piccolo si è fermato a 300mila £ in meno. Inutile la garanzia sul lavoro di Scarpitta del 1959, finito al gallerista Moretti per 1,6 milioni di £.

È passata di mano una grande tela dorata di Rudolf Stingel del 2006 stimata 1,4-1,8 milioni di £, mentre una lunga contesa vinta da un telefono asiatico si è accesa per una provocatoria installazione di Maurizio Cattelan del 2007, con una donna a grandezza naturale rinchiusa con un nastro di scotch in una scatola come fosse una bambola, che ha superato agilmente la garanzia per fermarsi a 1,5 milioni, un multiplo della stima di 600-800mila £.

Tocca ora al catalogo serale di Christie's testare le acque in una situazione inglese e generale di incertezza politica ed economica.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti