La manovra delle retromarce: i 15 dietrofront in 80 giorni

5/7Politica Economica

LE MARCE INDIETRO DEL GOVERNO / Investimenti e appalti

default onloading pic
(Flavio Lo Scalzo / AGF)

Un caso un po' diverso di contraddizione del Governo è quello che riguarda gli investimenti pubblici in infrastrutture, che il Conte 2, come il Conte 1, tenta di rilanciare. La marcia indietro non è data tanto dalla riduzione di 650 milioni in cinque anni del fondo (aggiuntivo) per le amministrazioni centrali, da 5.526 milioni a 4.876. O dalla riduzione per il solo 2020 da 665 a 475 milioni. Piuttosto la sorpresa sta nell'esame delle tabelle allegate che l'Ance ha scandagliato per capire gli effetti finanziari della manovra scoprendo che vanno in direzione opposta rispetto al testo della legge di bilancio: mentre in quest'ultimo si conta comunque un aumento delle risorse destinate a investimenti infrastrutturali di 2,1 miliardi per il 2020, gli effetti finanziari complessivi sono negativi per 820 miloni.
Marcia indietro classica, e anche doppia, invece, sui concessionari autostradali e dei trasporti. Si era partiti dalla sterilizzazione della leva fiscale per gli ammortamenti con il tetto all'1% che avrebbe provocato una frenata certa degli investimenti programmati, per poi passare a una Robin tax al 3% per tutti i concessionari. Si è chiuso, nel giro di 48 ore, su una Robin tax al 3,5% per i soli concessionari di infrastrutture di trasporto.
Tentennamento continuo anche per un altro dei tormentoni del decreto fiscale, la stretta sulle ritenute degli appaltatori,norma contestatissima dalle imprese soprattutto per l'ulteriore drenaggio di liquidità a loro danno. Era stato lo stesso premier a rassicurare le imprese edili sulla marcia indietro, che ha conosciuto una certa progressività (solo mandopera, riduzione degli importi, inserimento di meccanismi alternativi come l'F24) ma alla fine, quando si è posata, non ha lasciato comunque soddisfatte le imprese.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti