Lavoro e previdenza

Le misure in vigore dal 2020

default onloading pic


1' di lettura

RICONGIUNZIONE
Anche non onerosa.
Ammessa la ricongiunzione di periodi ante 2013 verso altri enti senza oneri: varrà solo per la misura della pensione e non per il diritto a maturarla. Chi sceglie la ricongiunzone onerosa vedrà sul proprio montante eventuali eccedenze dei periodi riuniti

RISCATTI
Diluiti in cinque anni. Il pagamento dell’onere di riscatto per praticantato e servizio militare viene portato a 60 rate mensili, senza interessi. Prima era concessa diluizione mobile per la metà dei periodi riscattati. La laurea è già riscattabile in dieci anni

RATEAZIONE
Due anni in più. Dal 2020 la rateazione potrà estendersi da 5 a 7 anni. Il minimo rateizzabile scende da 2mila a mille euro, così come la rata minima passa da 200 a 100 euro. Riapertura per chi è decaduto: viene riammesso pagando un quarto della morosità residua

LA SECONDA CHANCE
Ravvedimento e adesione. Per la prima volta ammesso il ravvedimento operoso: chi spontanemente accetta di pagare i debiti dell’anno precedente beneficia di uno sconto del 70% sulle sanzioni. Debutta anche l’accertamento con adesione: sanzioni dimezzate

LE SANZIONI
Tolleranza ridotta. Dal prossimo anno sanzioni elevate dal 60 al 100% del debito contributivo per il consulente che continua ad essere moroso, senza usufruire né del ravvedimento operoso spontaneo né dell’accertamento con adesione

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti