lavoro

Le Pmi aprono ai millennials

di Enrico Bronzo

2' di lettura

Come gestire i millennials in azienda? Dall’incontro lo scorso 21 marzo organizzato da Manageritalia Milano nel capoluogo lombardo è emerso che i millennials - la generazione appunto del nuovo millennio - cercano uno stile di vita e non una professione e che i valori di inclusione, partecipazione, collaborazione, feedback continuo e destrutturazione sono quelli che servono per il lavoro e i business di oggi e domani.

«I mercati Usa e Cina – ha detto Alberto Baban, presidente Piccola industria di Confindustria – stanno guidando il cambiamento nel business perché lì questi nuovi lavoratori e consumatori, i millennials, pesano e condizionano scelte e modelli di business. Il loro modello di vita e consumo è digitale e se non li includiamo in azienda e nella società anche noi nella vecchia Europa non potremmo mai entrare nella nuova economia 4.0. Ho costruito business e aziende vincenti inserendo molti millennials e mixandoli al meglio con qualche bravo manager cinquantenne. Questa è la strada per competere».

Loading...

«I millennials – ha detto Federico Capeci, autore di Generazione 2.0 e ceo di Kantar Insights Italy – sul lavoro cercano soprattutto (l'80% circa) opportunità di crescita professionale basate sul merito, sviluppo di carriera, business e settori in linea con i loro interessi e ad un livello molto più basso (30%) alti stipendi di ingresso. Non è vero che vogliono fuggire all'estero, tant'è che due su tre preferiscono su tutto andare a lavorare nella sede nazionale di un'azienda privata italiana che opera a livello internazionale o nella sede italiana di una multinazionale estera legata al territorio. Solo uno su tre sceglie anche una sede estera di multinazionale. I millennials, in senso allargato, sono oggi il 25% della popolazione italiana e 3 miliardi nel mondo, ma in Italia hanno un gap reddituale rispetto ai coetanei globali che li e ci frena».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti