Infortuni e danni in condominio: come mettersi al riparo dai risarcimenti

10/11danni in condominio

Le «protezioni» individuali


default onloading pic
(FOTOGRAMMA)

L’assicurazione del condominio e dell’amministratore non esclude che anche i singoli proprietari possano stipulare una polizza relativa alle loro proprietà esclusive. In genere, i contratti prevedono coperture per danni, anche involontari, provocati all’interno dell’immobile a terzi, altri familiari, lavoratori domestici, ma anche danni che si verificano all’esterno dell’edificio, come nell’esempio del vaso che precipita dal davanzale e danneggia un bene altrui.
La polizza “tipo” copre inoltre i danni provocati alla proprietà individuale o a terzi (comprese le parti comuni) da corto circuiti, incendi, perdite di acqua condotta, eventi calamitosi, catastrofi naturali, furti e rapine; mentre sono opzionali i servizi di assistenza in caso di guasti e il supporto legale per eventuali controversie giudiziali ed extragiudiziali.

Riproduzione riservata ©

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...