Coronavirus, le ricette di 14 Paesi Ue contro la crisi economica

4/15Politica Economica

Le ricette economiche Ue contro il coronavirus / La Francia

(AFP)

Il 17 marzo il governo francese ha annunciato lo stanziamento di un pacchetto di aiuti da 45 miliardi di euro a sostegno delle piccole imprese. Gli interventi sono sotto forma di riduzione dei contributi previdenziali per un importo di 35 miliardi di euro (che lo Stato potrebbe in parte recuperare in seguito); prestazioni di disoccupazione per forza maggiore a tempo parziale forzato (8,5 miliardi).

È previsto un fondo di solidarietà per i lavoratori autonomi e i negozianti (almeno 2 miliardi di euro). Trecento miliardi di euro saranno assegnati per garantire prestiti bancari. Il ministro delle Finanze francese Le Maire ha affermato che potrebbero essere adottate misure speciali per sostenere l'industria aeronautica, che ha subito un duro colpo a causa del coronavirus.

Il 24 marzo il governo francese ha annunciato lo stanziamento di 4 miliardi di euro per garantire liquidità alle start-up. Il 31 marzo il governo francese ha annunciato un piano di sostegno per le imprese che esportano, con particolare attenzione alle Pmi. Il 6 aprile, il governo francese ha pubblicato un comunicato stampa che annunciava la possibilità per le imprese di beneficiare di benefici fiscali. L'autorità di regolamentazione finanziaria francese Amf ha vietato vendite allo scoperto per un mese, fino al 16 aprile.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti