On running all’Ipo

Le scarpe di Roger Federer tentano lo scatto a Wall Street

ON Running matricola d’autunno con valutazione intorno ai 5 miliardi di dollari

di Redazione Finanza

1' di lettura

A un anno e mezzo dall’ingresso nel capitale di un socio d’eccezione, Roger Federer, ON Running si prepara a una quotazione a Wall Street. Secondo le anticipazioni di Reuters, l’azienda elvetica specializzata in scarpe da corsa sta lavorando con JP Morgan, Goldman Sachs, Morgan Stanley e Credit Suisse a vestire i panni della matricola.

Matricola di lusso, considerato che al momento l’azienda sarebbe valutata tra 4 e 6 miliardi di dollari, dunque più del doppio dei 2 miliardi dell’ultimo aumento di capitale condotto da fondi di venture capital, tra i quali campeggia Stripes. L’operazione sarebbe attesa in autunno, e questa sembrerebbe la volta buona dopo un primo tentativo esplorato un anno fa (su valori decisamente inferiori).

Loading...

Fondata nel 2010 dall'ex atleta professionista Olivier Bernhard con gli amici David Allemann e Caspar Coppetti, ON Running ha sviluppato un proprio concetto di scarpa basato su leggerezza e spinta. Con l’ingresso di Federer si è dedicata anche al tennis, ma le recenti fortune sono collegate alla pandemia e alla riscoperta del running da parte del grande pubblico.

Secondo la stampa di settore, On Running ha registrato un aumento di oltre il 200% nelle vendite di scarpe online durante la pandemia. Il marchio vanta una presenza capillare anche nei negozi fisici, essendo in vendita in 6.500 store di oltre 50 Paesi.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti