ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMercati

Le trimestrali spingono le Borse, ma resta la paura dell’inflazione

Il Vix, seppure dopo la fiammata di martedì (oltre quota 21) sia tornato su livelli inferiori (18,4), rimane strutturalmente più in alto dei valori pre pandemia

di Vittorio Carlini

(AdobeStock)

3' di lettura

Da un lato l’effetto Janet Yellen. Dall’altro la dinamica delle trimestrali. Così può spiegarsi, in linea di massima, il perché del rimbalzo delle Borse. Martedì scorso il Segretario del Tesoro statunitense era parso preoccupato per il rischio d’inflazione negli Usa. Un timore che, a suo dire, induceva il possibile intervento della Fed su tassi. L’affermazione non poteva che andare indigesta ai mercati. E questi, nella classica reazione “pavloviana”, sono scesi. La stessa Yellen tuttavia, nella nottata...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti