ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalcio & Media

Lega e Dazn insieme per documentare una Serie A «Fino all’ultimo secondo»

Al via una serie in 4 puntate frutto di una collaborazione Dazn-Serie A, con immagini inedite, interviste e curiosità della passata stagione. Fra cui i dialoghi tra arbitri e Var

di Andrea Biondi

(Federico Proietti / AGF)

2' di lettura

È un calendario decisamente particolare quello che la Serie A si appresta a svelare per la stagione 2022-23. Un campionato che andrà avanti fra gironi asimmetrici, quattro giornate da disputare con il mercato estivo ancora aperto e stop a metà stagione per i Mondiali in Qatar. E proprio alla vigilia della presentazione del calendario 2022-23 per gli aficionados del calcio in Tv arriva la docu-serie “Fino all’ultimo secondo” a ripercorrere il campionato di serie A 2021-22 con il suo finale al cardiopalma sia nella lotta per lo scudetto – poi andata al Milan di Piolo, Ibrahimovic, Tonali e Giroud – sia in quella per non retrocedere, che ha sublimato l’impreasa della Salernitana del nuovo presidente Danilo Iervolino.

Distribuzione in 200 territori

Immagini esclusive, interviste e “dietro le quinte” che ripercorrono i momenti più emozionanti della stagione sono gli ingredienti di questa serie in quattro episodi, frutto della collaborazione tra Lega Serie A e Dazn, disponibile Italia in esclusiva sulla piattaforma e che sarà distribuito in più di 200 territori nel mondo. «Per la prima volta, la Lega Serie A ha realizzato, con Dazn, una grande produzione audiovisiva dedicata alla competizione più importante tra quelle da noi organizzate», ha commentato Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A.

Loading...

La Serie A e il futuro da media company

FutuProprio la Lega «deve entrare in una nuova dimensione, percorrendo la strada di una media company in grado di gestire i propri asset e produrre contenuti, un passo fondamentale per restare competitivi», puntualizza Casini in quello che si presenta come un passaggio chiave anche di verifica di un possibile futuro della media company cui si pensa per valorizzare, dal prossimo triennio, il massimo campionato. In questo quadro quello cui si è puntato è un progetto peculiare, con specifici punti di forza. «Ora gli appassionati potranno rivivere in oltre 200 territori nel mondo tutte le emozioni e scoprire il dietro le quinte della stagione appena conclusa. Per la prima volta verranno inoltre svelati i dialoghi senza filtri tra la sala Var e gli arbitri in campo», ha sottolineato l’amministratore della Lega Serie A, Luigi De Siervo.

L’importanza della narrazione

«“Fino all’ultimo secondo” – ha spiegato il ceo di Dazn Italia, Stefano Azzi – oltre a rafforzare l’impegno che ci unisce nel raccontare uno dei campionati tra i più prestigiosi al mondo, risponde ai trend emergenti che vedono le modalità di narrazione dello sport evolversi. Se i 90 minuti di match continuano a essere l’evento clou, sta diventando sempre più importante arricchire la narrazione con contenuti inediti di approfondimento, che raccontano il calcio da un punto di vista differente, sempre più esclusivo ed inedito».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti