SONDAGGI

Lega e FdI sempre più forti: salgono a quota 42-46%

di Mariolina Sesto


Swg: Lega in crescita grazie a Sea Watch Pd stabile, M5S in calo

3' di lettura

Lega e Fratelli d’Italia hanno superato abbondantemente il 40,8% totalizzato alle elezioni europee e veleggiano, secondo gli ultimi sondaggi, tra il 42 e il 46 per cento. Frutto, soprattutto, del balzo del Carroccio. Al contrario Forza Italia cede voti in direzione del partito di Matteo Salvini. E viene superato dal partito della Meloni.

GUARDA IL VIDEO / Swg: Lega in crescita grazie a Sea Watch Pd stabile, M5S in calo

Il sondaggio che dà Lega-Fdi con una maggioranza pressoché certa nel paese è quello di Antonio Noto. La rilevazione dello scorso venerdì dà il Carroccio a quota 38% e il partito di Giorgia Meloni all’8 per cento. Insieme i due partiti totalizzano il 46 per cento. Ma da dove arrivano i nuovi voti acquisiti dalla Lega e da Fdi che alle europee avevano preso rispettivamente il 34,3% e il 6,5%? «I 4 punti in più della Lega - spiega Noto - arrivano in gran parte da elettori che al voto Ue si erano astenuti, mentre un 1% viene da elettori di Forza Italia». Non a caso, nel sondaggio di Noto Fi cala al 6,5% perdendo 2,3 punti percentuali rispetto alle Europee di maggio. Sempre secondo Noto, un altro 1% viene ceduto da Forza Italia a Fratelli d’Italia.

PER SAPERNE DI PIU’ / Per la destra decisivi i seggi uninominali al Sud

Non dissimili i dati rilevati da Swg nella rilevazione compiuta ieri: la Lega è al 37,5% ed Fdi al 6,6 per cento. Insieme raggiungono il 44,1% dei consensi. Anche in questo caso a perdere consensi è il partito di Silvio Berlusconi che perde il 2 per cento rispetto alle Europee. «Lo scatto della Lega - spiega il direttore scientifico di Swg Enzo Risso - c’è stato già 2 settimane fa, quando è arrivata al 37,3%, poi una settimana fa ha toccato il 38% all’apice dello scontro con la capitana Carola Rackete, adesso il partito si è stabilizzato al 37,5%. Va inoltre aggiunto che, nonostante la guerra mediatica sulla Sea watch 3, la Lega ha più consensi di tre settimane fa». Per Risso ci sono nei sondaggi dei trend ormai abbastanza definiti: «La Lega è ampiamente il primo partito a 15 punti di distanza dal secondo partito che è il Pd. Il M5S, al 17,4%, non dà segnali di una ripresa di vitalità rispetto al voto deludente per il Parlamento europeo».

LEGGI ANCHE / Conte, un partito del premier può valere il 12%

Infine, il sondaggio Euromedia di Alessandra Ghisleri, pur certificando un avanzamento di Lega-Fdi rispetto al voto di maggio, contiene a un 42,1-42,2% la somma dei due partiti. In particolare, la Lega è al 36% e Fratelli d’Italia al 6,1-6,2 per cento. Per Ghisleri «mentre indubbiamente si apprezza un passo avanti di Salvini, Meloni soffre per la concorrenza dei messaggi leghisti che si sovrappongono ai suoi stessi temi. Per questo motivo Fdi è costretto a virare verso messaggi più duri e ancora più orientati a destra per non farsi cannibalizzare da Salvini». Quanto a Forza Italia, per Euromedia, dopo una flessione rispetto alle Europee, nell’ultima settimana ha recuperato tornando all’6%, poco sotto l’8,8 delle Europee. «Quanto alla Lega - sottolinea - Ghisleri - i voti in più vengono sottratti al Movimento Cinque Stelle, mentre non risultano passaggi di voti provenienti da Forza Italia».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...