calcio

Lega Pro punta sui giovani

Nuovi strumenti di comunicazione

di Francesco Ghirelli*


default onloading pic

3' di lettura

La Lega Pro conta 60 club, oltre 5mila tesserati e più di 8 milioni di appassionati. Quando ne ho preso il timone poco più di sette mesi fa ci siamo posti un obiettivo su tutti: prima della dimensione sportiva del calcio professionistico volevamo valorizzare la sua dimensione sociale, che è un elemento fondamentale per la crescita del Paese. È una missione che Lega Pro ha interpretato ponendosi una duplice sfida, che si gioca sul piano sociale e su quello dell'innovazione.
Partiamo dalla prima. Troppo spesso il calcio viene “narrato” per le sue vicende negative, di illegalità, di violenza, di razzismo. Ci si dimentica del contributo che lo sport riesce a portare. Lega Pro è la lega dei Comuni d'Italia: rappresentiamo la piazza, il campanile, la polvere delle strade. Siamo un'antenna sociale che raccoglie i bisogni del territorio ed elabora possibili risposte. C'è un aspetto al quale poniamo molta attenzione: i giovani. Noi siamo la lega dei pullmini: ogni giorno li portiamo sul campo, tenendoli lontani dalla strada, dalle cattive compagnie, dagli eccessi.
C'è poi il tema degli stadi. Intendiamo riportare i ragazzi e le ragazze a tifare negli stadi la loro squadra del cuore. Mi sorprende la leggerezza nell'analisi di coloro che si limitano a dire che gli stadi hanno sempre meno spettatori e di età media sempre più elevata. A mio avviso bisogna andare a fondo nell'analisi: spesso i ragazzi non sanno nemmeno di avere nella propria città una squadra in serie C. È importante lavorare insieme affinché lo stadio possa tornare ad essere un luogo di aggregazione sociale.
Ascoltare il territorio, educare e riportare i giovani allo stadio sono processi lunghi che richiedono una responsabilità condivisa. Il cambiamento da innescare è soprattutto di tipo culturale: bisogna investire in formazione, sicurezza, qualità delle infrastrutture. E i club sanno bene che gli investimenti da fare sono funzionali a tali cambiamenti.
Questa sfida si gioca anche sul piano dell'innovazione. Per catturare l'attenzione dei giovani dobbiamo usare linguaggi e strumenti di comunicazione per loro congeniali: è una sfida che corre sul piano digitale, che fa perno sull'utilizzo dei social network, dei tablet, degli smartphone.
Per affrontare tali sfide, Lega Pro ha deciso di investire in una serie di progetti strategici. Con la collaborazione di ItaliaCamp, organizzazione con lunga esperienza negli studi di impatto e già impact partner di AS Roma, ha avviato un percorso per misurare il ritorno sociale, educativo e culturale generato dalle proprie attività e da quelle dei club. La “valutazione di impatto” restituirà una fotografia di cosa Lega Pro rappresenta per il territorio e cosa può fare per la sua crescita. In occasione dei 60 anni di Lega Pro, che si celebrano oggi a Firenze, ItaliaCamp organizzerà un tavolo di confronto con i club per mettere a fuoco le istanze locali e le azioni sviluppate a beneficio della comunità. Questa fase di analisi sarà propedeutica ad identificare le aree di impatto, ossia quei contesti in cui Lega Pro potrà portare valore.
Le sfide che abbiamo di fronte non si possono vincere da soli, occorre un'azione di sistema. In questo quadro la parte del Governo è fondamentale. Oltre all'attenzione e alla vicinanza costante del Governo e del Sottosegretario Giorgetti è utile pensare ad azioni che possano liberare risorse per investimenti finalizzati all'ammodernamento delle strutture, alla formazione e al presidio territoriale per i giovani. In questo senso la leva fiscale può costituire un volano di sviluppo, con un punto da ricordare: defiscalizzare gli investimenti può liberare risorse che torneranno al fisco dopo aver prodotto benefici sociali.
Oggi per le celebrazioni di Lega Pro ricorderemo Artemio Franchi, colui che mise la firma all'atto di nascita della Serie C. Senza nostalgia, rievocheremo il passato e ci prepareremo ad affrontare il futuro. Consapevoli però che il presente è il solo momento che possiamo davvero vivere.

*Presidente Lega Pro

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...