idee

Lei, un festival in perfetto equilibrio tra letteratura e filosofia

Tra gli ospiti della rassegna sarda i filosofi Umberto Galimberti e Leonardo Caffo, il giornalista Gad Lerner, il semiologo Stefano Bartezzaghi e l'arrampicatore Manolo

di Stefano Biolchini

default onloading pic
Il giornalista Gad Lerner (Foto Giacomo Maestri)

Tra gli ospiti della rassegna sarda i filosofi Umberto Galimberti e Leonardo Caffo, il giornalista Gad Lerner, il semiologo Stefano Bartezzaghi e l'arrampicatore Manolo


2' di lettura

I filosofi Umberto Galimberti e Leonardo Caffo, il giornalista Gad Lerner, il semiologo Stefano Bartezzaghi e l'arrampicatore Manolo. Sono alcuni fra i moti ospiti del LEI Festival, giunto ormai alla quarta edizione e che quest'anno affronta, attraverso letteratura, filosofia, architettura, psicologia, economia sostenibile, scienza, arte e teatro, l'affascinante tema dell'equilibrio.

Il ricco programma si conclude il prossimo 9 dicembre, con proposte a Cagliari, Sassari, Pau, Nuoro e Olbia, offre 20 incontri con gli autori, 13 reading, 2 workshop, 1 laboratorio di filosofia per adulti e 3 per bambini, 7 laboratori di promozione della lettura nelle scuole, 2 cene e 2 concorsi letterari.

Momento centrale della manifestazione saranno gli Incontri con gli autori in calendario dal 5 all'8 dicembre nella Sala M2 del Teatro Massimo di Cagliari.
Tra le offerte in cartellone si segnalano i laboratori filosofici P4C (Philosophy for Children e for Community) rivolti tanto ai bambini quanto agli adulti per affrontare il tema dell'equilibrio e quello dedicato alla lettura ad alta voce e curato dalla Compagnia Batisfera a Quartu Sant'Elena e ancora i reading itinerantle proposti sui buscittadini del CTM che portano in giro il Festival. E ancora, i menù letterari tra Sassari e Cagliari, i libri a Km 0 e i reading in bicicletta per un tour nel centro città dedicato alla letteratura green.

Libri a ritmo di swing il 17 novembre in piazza Garibaldi, a Cagliari (inizio ore 20), con una serata all'insegna del ballo, durante la quale saranno regalati libri destinati al macero, per dare loro nuova vita.
Non poteva mancare un workshop di editoria digitale (2 dicembre Biblioteca Metropolitana E. Lussu) e un workshop di scrittura creativa sul potere di raccontarsi (8 dicembre Hostel Marina).

“L'equilibrio, scrive la direttrice artistica del festival Alice Capitanio, non è mai sicuro e non è mai definitivamente raggiunto, si costruisce e si disintegra passo dopo passo durante il percorso di evoluzione. Esporsi alla ricerca dell'equilibrio può essere spaventoso perché contempla la possibilità di cadere, ma per quanto possano darci sicurezza le rive e gli approdi sicuri, restiamo per nostra natura dei funamboli, il cui maggior talento è creare migliori modelli di esistenza, attraversando il vuoto, inevitabilmente in equilibrio sulla corda della nostra vita.”

Festival LEI - Lettura Emozione Intelligenza, quarta edizione, Equilibrio, Cagliari/Sassari/Pau/Nuoro/Olbia, dal 5 all’8 dicembre 2019.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti