ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDifesa

Leonardo e Iveco in testa a Ftse Mib grazie a commessa jumbo in Brasile

Per i mezzi blindati prodotti da Iveco e da Oto Melara, società del gruppo della difesa italiano. Inoltre, da oggi efficace fusione tra controllata di Leonardo Drs e Rada

di Andrea Fontana

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Leonardo - Finmeccanica e Iveco Group sono i due titoli migliori del FTSE MIB grazie alla commessa jumbo in Brasile per i mezzi blindati prodotti da Iveco e da Oto Melara, società del gruppo della difesa italiano. Le azioni di quest'ultimo salgono sono arrivate a guadagnare circa due punti, mentre quelli della società dell'automotive specializzata nei mezzi commerciali ma anche nei veicoli per funzioni speciali (a cominciare da Iveco Defence Vehicles) circa l'uno. Dopo le comunicazioni arrivate venerdì dalle forze armate brasiliane, che avevano portato i due titoli a guadagnare in chiusura quasi l'1%, la società consortile Iveco Oto Melara ha confermato in una nota che il sistema Centauro II da lei prodotto è stato selezionato dal Comando Logistico(COLOG)-Diretoria de Material(DMat) dell'Esercito brasiliano come primo classificato nell’ambito del processo di acquisizione Viatura Blindada de Cavalaria Média Sobre Rodas.

Secondo le indiscrezioni il contratto di fornitura, che dovrebbe essere firmato nei prossimi giorni, dovrebbe riguardare inizialmente 96 mezzi blindati per un valore di circa 900 milioni di euro ma sarebbe estendibile per ulteriori 120 veicoli fino ad arrivare a un potenziale di 2 miliardi.

Loading...

Per le case di investimento il contratto è importante per entrambe i gruppi. Per Banca Imi, la commessa è rilevante per Iveco e darà supporto sia al miglioramento della profittabilità sia alla generazione di cassa, mentre per Leonardo dovrebbe far ulteriormente ritardare o addirittura cancellare le ipotesi di una cessione di Oto Melara. Equita calcola che la commessa, considerando solo la prima tranche, rappresenta per Leonardo circa il 3% della raccolta ordini stimabile per 2023 mentre per Iveco dovrebbe generare il 5-6% del fatturato annuo della divisione specialty (pari a meno dell'1% del totale di gruppo) che tipicamente genera redditività superiore alla media.

Altre case di investimento segnalano inoltre, per quanto riguarda Leonardo, che da oggi - come nella nota diffusa nel week end da Rada - sarà efficace la fusione la controllata americana Drs e l'israeliana Rada, quotata al Nasdaq e a Tel Aviv. Leonardo avrà l'80% della nuova entità.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti