AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùBorsa

Leonardo in rialzo, commesse con Difesa Usa e Esa e spunti positivi da Mbda

Il Dipartimento della Difesa statunitense ha esercitato l'opzione per l'acquisto di 36 elicotteri TG-73Aper un valore di 159,4 milioni di dollari

di Andrea Fontana

(EPA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Le azioni Leonardo - Finmeccanica sono tra le migliori della seduta di Piazza Affari e recuperano i massimi da un mese (a 6,2 euro) grazie al contratto con la Difesa Usa, alla commessa con l'Agenzia Spaziale Europea e alle indicazioni sul 2021 del gruppo missilistico Mbda di cui l'ex Finmeccanica è socia al 25%. Il Dipartimento della Difesa statunitense ha esercitato l'opzione per l'acquisto di 36 elicotteri TG-73A per un valore di 159,4 milioni di dollari. Il contratto con la Difesa Usa per questi velivoli (e altri servizi), siglato a inizio 2020, sale quindi a 104 unità.

Commentando l'annuncio della commessa, Equita Sim sottolinea che la guidance di raccolta annuale di ordini, fissata a 14 miliardi, sia da ritenersi raggiungibile anche senza la presenza di contratti jumbo. Leonardo ha siglato un contratto con l'Agenzia Spaziale Europea per progettare e costruire il nuovo Cyber-Security Operations Centre (C-SOC) dell'Agenzia.

Loading...

Sul fronte di Mbda, l'a.d. Italia Lorenzo Mariani, che è executive group sales & business development director, ha presentato i dati di preconsuntivo sottolineando che l'export nel 2021 è tornato ai livelli pre-Covid, intorno ai 2 miliardi di euro. Mariani ha inoltre sottolineato le buone potenzialità per il gruppo derivanti dall'approvazione del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti all'integrazione del Meteor sui cacciabombardieri F-35 in Gran Bretagna e Italia, dal maxi-ordine per la vendita di 80 Rafale agli Emirati Arabi Uniti per 17 miliardi di euro e dalla possibilità di armare con i Meteor gli Eurofighter che Leonardo ha cominciato a consegnare al Kuwait. Per gli analisti di Mediobanca Securities le indicazioni del manager di Mbda rappresentano un piccolo aggiornamento positivo per Leonardo mentre il contratto con l'Agenzia Spaziale Europea, anche se non quantificato, dovrebbe dare un contributo al portafoglio ordini del gruppo.

Intanto sui dossier Oto Melara e Wass, il ceo di Leonardo Alessandro Profumo, in audizione Commissioni riunite Attivita' produttive e Difesa della Camera, ha dichiarato che il processo di vendita delle attività è in una fase «importante perché abbiamo chiesto ai due soggetti che hanno manifestato l'interesse di confermare con un'offerta non vincolante, un aggiornamento della valutazione, descrivere la strategia e una proposta di collaborazione industriale». Sul dossier sono al lavoro Fincantieri e il gruppo franco-tedesco Knds.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti