AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùDifesa

Leonardo in rialzo. Si scommette su aumento della spesa militare dell'Italia

Per l'azienda rappresenta una grossa parte del business. Gli analisti di Equita raccomandano di comprare i titoli. Sotto la lente anche Fincantieri

di Eleonora Micheli

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) Leonardo in controtendenza a Piazza Affari. I titoli sono in rialzo, malgrado la seduta rovinosa di PIazza Affari.

Secondo indiscrezioni di stampa, il governo italiano starebbe valutando con la prossima legge di bilancio (ottobre 2022) un incremento graduale della spesa militare di circa 8/10 miliardi di euro nei prossimi 5 anni in risposta agli attuali sviluppi geopolitici. Il piano attualmente in studio al ministero della Difesa e al Mef porterebbe la spesa militare dagli attuali 30 miliardi di euro all'anno a 38/40 miliardi tra il 2027 e il 2028, avvicinandosi all'obiettivo Nato del 2% di spesa per la difesa/pil. «A differenza di quanto annunciato dalla Germania, il piano allo studio in Italia prevede solo un incremento graduale della spesa per la difesa, ma rappresenterebbe un'ulteriore conferma del cambio di atteggiamento dei Paesi europei su questa voce di bilancio», hanno commentato gli analisti di Equita, che sottolineano che «in attesa di conferme e dei dettagli della spesa, la notizia è ovviamente positiva per i titoli del settore militare». Gli esperti della sim hanno ricordato che per la società italiana il business militare pesa l'80% del fatturato dell'intero gruppo, con l'Italia che rappresenta circa il 16% del fatturato.
La notizia, tra l'altro, ricorda Equita, impatta anche su Fincantieri, visto che per la società il business militare pesa complessivamente circa il 25% del fatturato.
Gli analisti della sim hanno raccomandato un 'Buy' sulle Leonardo, con target di prezzo a 8,8 euro. Raccomandano invece cautela ('Hold') su Fincantieri, con target di prezzo a 0,69 euro. Le azioni passano di mano a 0,48 euro, in calo del 2,8%.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti