area euro

Lettonia, arrestato il governatore della banca centrale per corruzione

di Redazione online

default onloading pic
(AFP)


2' di lettura

Il governatore della banca centrale della Lettonia Ilmars Rimsevics, membro del consiglio direttivo della Bce, è stato arrestato dall'ufficio anti-corruzione del paese. Lo ha annunciato il primo ministro della Lettonia, secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg. L'arresto di Rimsevics è stato deciso dopo otto ore di interrogatorio all'ufficio anti corruzione di Riga. Sono state fatte anche perquisizioni nell'ufficio del Governatore e nella sua abitazione privata.

«Non ci sono segnali di possibili rischi per il sistema finanziario della Lettonia - ha assicurato il primo ministro Maris Kucinskis in un comunicato, promettendo che il suo governo - assicurerà che la banca centrale della Lettonia adempierà pienamente e qualitativamente a tutti gli obblighi affidati all'istituzione». Il vice primo ministro Arvils Aseradens ha detto che il Governo terrà domani una sessione straordinaria per fare il punto sugli sviluppi. Nessun commento dalla Bce.

Il commento
Il sistema finanziario della Lettonia sta subendo un “tragico” colpo dall'indagine in corso sul Governatore della banca centrale Ilmars Rimsevic che ha portato al suo arresto. Lo ha detto il ministro delle finanze di Riga, Dana Reizniece-Ozola che, secondo quanto riferisce l'agenzia Bloomberg, ha anche indicato che Rimsevic dovrebbe dimettersi: ogni giorno che passa in cui Rimsevic resta governatore centrale - ha sottolineato - continua a danneggiare la reputazione del sistema finanziario. Anche Reizniece-Ozola ha anche assicurato che le banche del Paese non hanno un problema di liquidità e che non ci sono dubbi sul regolatore finanziario del Paese.

La continuità
La Banca centrale della Lettonia “continua il proprio lavoro come di consueto”: il Consiglio dell'istituto è formato da sei membri e, durante l'assenza del Governatore, i suoi compiti sono svolti dal vice Governatore. Lo assicura la stessa banca, dopo l'arresto del Governatore Ilmars Rimsevics. “Il Consiglio della Banca della Lettonia continuerà a prendere decisioni, mentre il board continuerà a gestire le operazioni della banca centrale”, spiega in un comunicato.

“Vogliamo ripetere che l'operato dei compiti affidati alla Banca della Lettonia non è colpito” dall'accaduto, “e domani la banca centrale nazionale riprenderà le sue attività come di consueto. Cioè significa che tutti i normali servizi verranno forniti alle aziende, al pubblico e all'intero sistema economico”. Nello specifico dell'arresto del Governatore, la Banca centrale dice di non poter fornire alcun commento ma sottolinea di perseguire una “tolleranza zero nei confronti della corruzione e altre attività illecite” e garantisce massima collaborazione per una rapida comprensione dell'accaduto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti