Nautica

Letyourboat, matrimoni e party a bordo dello yacht

di Raoul de Forcade

2' di lettura

Dopo gli effetti negativi della pandemia (col Covid che finalmente sembra rallentare) e ora quelli legati alla guerra in Ucraina, Letyourboat, l’azienda che ha creato l’Airbnb delle barche, prova ad allargare la sua offerta anche ai matrimoni e ai servizi all’impresa.

A spiegarlo è Walter Vassallo, il genovese con la passione del mare e una laurea in economia marittima dei trasporti, che ha creato l’impresa, lanciando l’uso degli yacht come alberghi nautici diffusi, dove poter dormire anche solo una notte. «Ho avviato l’azienda - afferma - nel 2019: poco dopo è arrivato il Covid, che ha colpito duramente il turismo; tra l’altro, dopo la pandemia le persone hanno più timori a prenotare e anche una sorta di apatia. Ora è partita questa guerra che certo non aiuta. Nel nostro sito abbiamo circa 10mila barche da affittare per la navigazione, collocate nei principali porti turistici italiani, e 500 sono dedicate anche ai soggiorni all’ormeggio, il bad & boat. Al momento non ce ne sono sotto sequestro per la guerra, quindi la questione non ci tocca direttamente, ma abbiamo già sentito russi che dicono che non verranno più in Italia. Insomma, di fronte a queste difficoltà, ho pensato fosse opportuno creare nuovi servizi che possano avere anche ricadute sull’economia dei territori in cui le barche si trovano».

Loading...

Con il coronavirus, ragiona Vassallo, «molti matrimoni sono slittati. Perciò abbiamo pensato di offrire alle coppie l’opportunità di rendere più speciale e sicuro il giorno delle nozze, celebrandolo in una barca. Del resto, l’Italia è piena di marine meravigliose e romantiche e sposarsi in una location sull’acqua è impareggiabile. Ma ovviamente la barca può essere affittata anche solo per la prima notte di nozze, per il servizio fotografico o per l’addio al celibato o, ancora, per la luna di miele. E se una coppia che vuole sposarsi ha particolari necessità, può contattare noi che, a nostra volta, siamo in grado di metterci in contatto con wedding planner e agenti sul territorio per organizzare pacchetti turistici completi».

Ma l’attenzione di Letyourboat si è concentrata, da qualche tempo, anche sulle imprese. «Offriamo barche per organizzare meeting aziendali fino a 15 persone, ma anche per fare team building, servizi di welfare aziendale e smart working».

Insomma, conclude Vassallo, «stiamo cercando, con nuove formule di offerta, di abbracciare un pubblico sempre più ampio. Per questo abbiamo siglato anche un accordo con la Fiavet indirizzato a vendere il prodotto bed & boat. D’altro canto, la nostra idea di albergo nautico diffuso, negli ultimi tempi, ha raccolto le attenzioni anche delle istituzioni, a partire dal Governo, e delle associazioni di categoria del settore».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti