ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalciomercato

Lewandowski al Barça per 45 milioni più 5 di bonus. In Italia oggi solo partenze

Bayern: il sostituto non sarà Cristiano Ronaldo. Dopo Koulibaly lasciano la Serie A Bernardeschi e Svamberg

di Enrico Bronzo

Calcio, Raphinha al Barcellona: la presentazione del nuovo acquisto blaugrana

3' di lettura

Il Bayern Monaco ha raggiunto un accordo verbale con il Barcellona per il trasferimento in maglia blaugrana di Robert Lewandowski. Lo fa sapere il club campione di Germania tramite i propri social specificando di essere «incredibilmente grato» al calciatore per tutto ciò che ha fatto in maglia biancorossa. Su Twitter il presidente del Bayern, Herbert Heiner, spiega che «c’è un accordo orale ed è positivo per entrambe le parti. Ora andrà formalizzato».

Le cifre dell’accordo

Secondo i media tedeschi il trasferimento di Lewandowski al Barcellona si farà sulla base di 45 milioni di euro più 5 di bonus, cifra molto conveniente per il Bayern visto che il polacco aveva un solo altro anno di contratto con la sua ormai ex squadra e aveva già fatto sapere di non avere intenzione di rinnovarlo.

Loading...

Il saluto del bomber

«Sono stati otto anni meravigliosi a Monaco e non li dimenticherò mai». Con queste parole a Sky Deutschland Robert Lewandowski, 33 anni, saluta il Bayern Monaco e i suoi tifosi dopo l’accordo per il passaggio al Barcellona. «Dopo la tournè con il Barcellona tornerò per salutare tutti», ha aggiunto il bomber polacco.

Koulibaly a Londra

«Ciao Kalidou. Abbiamo trascorso insieme otto stagioni ricche di emozioni vivendo momenti che rimarranno impressi per sempre nella nostra memoria. Sei arrivato a Napoli poco più che un ragazzo, vai via che sei un uomo, con la consapevolezza che tutto ciò che hai fatto con la maglia azzurra... è storia». Inizia così il messaggio di saluto sui social del Napoli a Kalidoyu Koulibaly, passato al Chelsea.

Napoli addio

(Ansa)

Kalidou Koulibaly è il secondo giocatore a raggiungere il Chelsea quest’estate. Il difensore arriva dal Napoli e ha firmato un quadriennale con il club di Stamford Bridge. Lo riferisce lo stesso Chelsea in una nota. Koulibaly, compagno di nazionale di Edouard Mendy, rafforzerà la difesa dei Blues dopo le partenze di Toni Rudiger e Andreas Christensen. «Sono molto felice di essere qui al Chelsea - ha detto Koulibaly. È una grande squadra e il mio sogno è sempre stato quello di giocare in Premier league. Il Chelsea è arrivato per primo a cercarmi nel 2016 ma non ce l’abbiamo fatta. Ora, quando sono venuti da me e ho accettato perché volevano davvero che andassi in Premier league a giocare per loro. Quando ho parlato con i miei buoni amici Edou (il portiere Mendy, ndr) e Jorginho, hanno reso la mia scelta più facile, quindi sono davvero felice di essere con voi oggi». Il Chelsea secondo i media inglesi ha pagato 32 milioni di sterline (38 milioni di euro) per il 31enne difensore senegalese.

Bayern sugli scudi

Risolta la vicenda Lewandowski la squadra tedesca ora - 32 scudetti vinti di cui gli ultimi dieci di fila - si potrà concentrare sull'acquisto dalla Juventus del difensore olandese Matthijs de Ligt che nel 2019 arrivò a Torino dall'Ajax per 75 milioni più 10,5 di “oneri accessori”.

Il sostituto di Lewandowski non sarà Cristiano Ronaldo. «Ho molto rispetto per Cristiano Ronaldo, per i suoi successi e la sua carriera. Ma ribadisco che non era e non è un nostro obiettivo» ha detto Hasan Salihamidzic, direttore sportivo del Bayern, ai microfoni dell’emittente tedesca Sport1 a proposito delle voci su un possibile approdo di Cr7 in Baviera per sostituire Lewandowski.

Il club bavarese ha annunciato sempre oggi il rinnovo del contratto fino al 2026 del 27enne attaccante nazionale tedesco Serge Gnabry ma è evidente che dovrà acquistare un altro attaccante.

Le partenze dall'Italia

È stato accolto da vera star Federico Bernardeschi a Toronto. L’attaccante è arrivato in Canada accompagnato dal suo agente Andrea D’Amico. Sui social la squadra canadese ha già ribattezzato l’ex juventino “Brunelleschi” vale a dire il soprannome che aveva quando giocava alla Fiorentina. Altro addio ufficiale annunciato oggi 15 luglio quello del centrocampista svedese Mattias Svanberg dal Bologna che giocherà per la squadra tedesca del Wolfsburg.



Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti