Regioni in ordine sparso

Vaccini per tutte le età, ecco le regioni che hanno davvero aperto le prenotazioni

Il commissario per l’Emergenza Figliuolo e il ministro della Salute Speranza hanno chiesto che dal 3 giugno si abbandonasse il criterio delle somministrazioni per fasce di età, ma allo stato attuale solo nove amministrazioni hanno seguito l’indicazione

di Andrea Carli

Coronavirus, Rt nazionale in calo a 0.68: Molise a 0.45, Bolzano a 0.99

5' di lettura

La strada da seguire è stata indicata dal commissario per l’Emergenza Covid-19 Figliuolo e confermata dal ministro della Salute Speranza: dal 3 giugno stop alle prenotazioni di vaccini contro il coronavirus per fasce di età. Parte la campagna di massa. Chiunque dai 12 anni (solo con il consenso di entrambi genitori) in su vuole vaccinarsi, lo può fare.

Il giorno è arrivato, ad oggi non tutte le regioni si sono adeguate alla linea. Anche questa volta le amministrazioni si sono mosse in ordine sparso. Anche questa volta il risultato è stato un aumento della confusione generale.

Loading...

Le regioni che allo stato attuale offrono in maniera “strutturale” ai dodicenni la possibilità di prenotarsi sono nove (Piemonte, Lombardia, Veneto, Marche, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Sardegna). Qualcuno ha programmato di aprire ai più giovani nei prossimi giorni (Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio e Umbria). Qualcuno procede ancora con il sistema dell’apertura per fasce (Molise e Trentino).

C’è poi il caso della Puglia: qui gli studenti dai 12 anni in su dovranno attendere il 23 agosto. Solo allora saranno a disposizione sessioni di vaccinazione dedicate a cura delle Asl e degli uffici scolastici (con richiamo a partire dal 13 settembre).

Insomma, la campagna vaccinale sul territorio assume sempre più i contorni di un puzzle. Un approccio che potrebbe non essere in linea con il raggiungimento dell’obiettivo dichiarato, ovvero l’immunità di gregge già a settembre.

Valle d’Aosta

Sul sito dedicato alla campagna di vaccinazione della Regione autonoma della Valle d’Aosta si legge che «nella prima fase della vaccinazione di massa viene prenotata una determinata fascia di cittadini. Sono privilegiate, sulla base della tipologia dei vaccini, le fasce più fragili (per età e condizioni di salute). Gli altri vengono coinvolti successivamente in base alla disponibilità di vaccini previsti a livelli nazionali».

Non è dunque ancora previsto il “liberi tutti”. Domenica 6 giugno è tuttavia prevista una sessione vaccinale dedicata ai giovani “maturandi”, con il vaccino Janssen (Johnson&Johnson). Un’altra sessione è in agenda per sabato 12 giugno: anche in questo caso il vaccino è J&J, ma a differenza dell’altra sarà aperta a tutta la popolazione iscritta al Servizio sanitario regionale.

Piemonte

Tra le categorie che possono aderire alla campagna vaccinale in Piemonte, e quindi possono prenotare il vaccino, ci sono le persone nate prima del 1 gennaio 2006, ovvero dai 12 ai 15 anni.

Liguria

Allo stato attuale si dà l’opportunità di prenotare il vaccino ai 35enni. Per quanto riguarda le platee al di sotto di questa età (12-18, 30-34, 25-29, 19-24), sono in via di attivazione.

Lombardia

Tutti i lombardi appartenenti alla fascia 12-29 possono prenotare il vaccino.

Friuli Venezia Giulia

La Regione ha aperto le prenotazioni del vaccino anti Covid-19 per le persone di età superiore ai 16 anni (nati entro il 2005).

Alto Adige

Dal 3 giugno tutte le persone a partire dai 16 anni possono prenotarsi per la vaccinazione. I minorenni devono essere accompagnati da un genitore o da un tutore, per loro verrà utilizzato solo il vaccino della Pfizer-BioNTech.

Trentino

Qui non è ancora scattato il “liberi tutti”. Da lunedì 7 potranno prenotare i nati negli anni 1977, 1978, 1979, 1980 e 1981.

Veneto

«Dal 3 giugno via libera a tutti con l'apertura dell'agenda per le vaccinazione dai 12 ai 39 anni». Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia spiegando che saranno disponibili «700 mila prenotazioni, con agenda aperta fino al 4 agosto».

Emilia - Romagna

Dal 7 giugno al 18 giugno, ogni due giorni prenotazioni per i 35-39enni, i 30-34enni, 25-29enni, 20-24enni, e poi anche quelli più giovani potranno prenotarsi. Dal 18 giugno aperto a tutti.

Abruzzo

Dalle 14 di giovedì 3 giugno, la piattaforma Poste per la prenotazione delle vaccinazioni anti Covid 19 ha dato la possibilità a tutti i cittadini che abbiano compiuto 12 anni di prenotare il vaccino.

Molise

Dal 5 giugno in Molise è partita l’adesione alla campagna vaccinale anche per la fascia d’età 20-29 anni, mentre l’8 giugno è in programma il “Vaccine day”: 2.000 somministrazioni con adesione libera del vaccino Jonhson & Jonhson.

Marche

Dalle 12 di sabato 5 giugno hanno aperto le prenotazioni per il vaccino anti-Covid19 per i cittadini marchigiani che rientrano nella fascia 12-39 anni.

Toscana

Il 12 giugno chi ha 16 anni compiuti ed è residente nella regione potrà prenotare il vaccino.

Lazio

Il Lazio continua con il criterio delle fasce di età. Da lunedì 7 sarà la volta delle persone tra i 35 e i 39 anni. Per quanto riguarda i più giovani, il 6 giugno all’Ospedale provinciale de’ Lellis di Rieti ci sarà la prima vaccinazione degli under 17, un banco di prova per i candidati più piccoli all’immunità che inizierà con 120 candidati, tanti quanto le dosi messi a disposizione.

Una sorta di “premiere” per la campagna per i giovanissimi che nel Lazio aprirà le sue prenotazioni il 15 giugno e per al quale saranno nel primo step destinate circa 30mila dosi di Pfizer.«L’apertura a chiunque è una bufala: finirebbero le fiale, meglio scadenzare», ha detto Alessio D’Amato, assessore alla salute della regione.

«Per aprire a tutti le prenotazioni servirebbero molte più dosi che nessuna Regione ha. Che senso ha dire “prenotatevi” e poi concedere l’appuntamento tra due mesi? Noi continuiamo a seguire il modello che ha dato ottimi risultati, quello israeliano, procedendo per classi di età. Il caos che si è visto in altre Regioni qui nel Lazio non lo vedrete».

Umbria

Tutti i cittadini dai 12 anni di età potranno aderire alla vaccinazione. «Nelle settimane successive - si legge sul sito dedicato --, in base alla disponibilità dei vaccini, riceveranno un SMS con indicata la data di vaccinazione. L'ordine di vaccinazione sarà stabilito in base all'età anagrafica a partire dai cittadini più anziani».

Puglia

Da giovedì 3 giugno si sono potute prenotare il vaccino le persone tra 16 e 39 anni. Sabato 5 giugno è stata la volta della fascia 34- 30 anni. Lunedì 7 giugno toccherà alla fascia 29-25. Gli studenti dai 12 anni ai 15 anni dovranno attendere: dal 23 agosto avranno sessioni di vaccinazione dedicate a cura delle Asl e degli uffici scolastici, con il richiamo a partire dal 13 settembre.

Basilicata

Le prenotazioni per il vaccino per i lucani che hanno più di 12 anni di età sono state aperte sul portale delle Poste Italiane da 4 giugno.

Calabria

Alle 16 del 3 giugno la Calabria ha aperto le prenotazioni a tutte le persone a partire dai 12 anni di età, comprendendo anche i ventenni e gli over 30 che erano in attesa di essere inseriti.

Sicilia

Dal 3 giugno la Sicilia ha aperto le prenotazioni per le vaccinazioni anti Covid per chi ha tra 16 e 39 anni. Dalle 19 di domenica 6 giugno fino alla mezzanotte è prevista l’iniziativa regionale “Porte aperte AstraZeneca” per tutti coloro, dai 18 anni in su, vogliono sottoporsi volontariamente al vaccino anglo-svedese negli hub e punti vaccinali individuati dalle Asp.

L’iniziativa, che nasce per accelerare la campagna vaccinale degli over 18, si ripeterà con le stesse modalità anche lunedì 7 e martedì 8 giugno in tutti i punti vaccinali e hub individuati dalle singole Asp territoriali su base provinciale.

Campania

Dalle 22 del 2 giugno sono state aperte le adesioni alla campagna vaccinale per le persone dai 12 anni in su.

Sardegna

In Sardegna possono prenotare il vaccino tutti i nati fino al 2004.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti