i programmi dell'azienda

Licenze con i grandi brand Investimenti nella logistica

Dopo Singapore in arrivo lo sbarco in Messico Ampia intesa con MaxMara

di Barbara Ganz


default onloading pic
La sede Marcolin Group a Longarone (Belluno)

2' di lettura

È il 1961 quando Giovanni Marcolin, fonda nel Cadore, nel distretto dell’occhialeria bellunese, la Fabbrica Artigiana, specializzata nella realizzazione di aste per occhiali in laminato d’oro. Nel 1967 Marcolin inaugura lo stabilimento di Vallesella di Cadore e presenta la prima linea di prodotti.

Dal dicembre 2012 il processo di espansione si intensifica con l’ingresso nel capitale da parte di Pai Partners, che completa l’acquisizione della partecipazione di maggioranza di Marcolin Spa, portando successivamente a termine il delisting dal listino di Borsa Italiana. L’operazione è finalizzata a supportare Marcolin nella sua crescita, investendo nell’espansione dell’impronta internazionale e in accordi di lungo periodo con i marchi in licenza.

A ottobre 2014 è proseguita la strategia di valorizzazione della qualità con il raddoppio della propria produzione made in Italy e l’acquisizione di un nuovo stabilimento di 3.500 metri quadrati a Longarone (località Fortogna).

Nel 2018 l’azienda ha venduto circa 14,6 milioni di occhiali, e ha investito nella conquista di nuovi brand. Il 97% del business Marcolin è su licenza: fra gli ultimi accordi quelli con Omega e Longines, Bmw, Max Mara Fashion Group (licenza in esclusiva mondiale per cinque anni di design, produzione e distribuzione di occhiali da sole e montature da vista femminili a marchio Sportmax, venduta da ottici specializzati e boutique, seguita da Max&Co a settembre). A giugno 2019 la firma della partnership fino al 2024 con Adidas.

Parallelamente si è investito sulla piattaforma distributiva, che oggi conta 12 filiali, quattro joint venture e altrettanti centri logistici. L’ultima apertura, a luglio 2019, riguarda la nuova filiale di Singapore; seguirà quella già annunciata in Messico. Una presenza capillare che ha portato a un accordo di distribuzione con Barton Perreira, «la Ferrari degli occhiali: mettiamo a disposizione i nostri show room e i nostri agenti e in questo modo differenziamo il nostro business».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...