Sport

Ligue 1: disordini a Bastia, sospesa gara col Lione

a cura di Datasport

2' di lettura

In una giornata segnata dai disordini del match tra Bastia e Lione, interrotta e poi rinviata dopo il primo tempo sullo 0-0, si riapre in Ligue 1 la corsa al quarto posto che vale l'Europa League. Infatti, coi lionesi fermi a 54 punti, si avvicinano Bordeaux e Marsiglia: i Girondini vincono 1-0 a Nantes e salgono a 52 mentre l'OM di Rudi Garcia, reduce da tre pareggi, travolge 4-0 il Saint Etienne e si porta a 51.   Prosegue il momento positivo del Marsiglia che, dopo tre pareggi consecutivi, ritrova il successo battendo 4-0 il Saint Etienne al Velodrome nel match che chiude la 33esima giornata di Ligue 1. Rudi Garcia conferma Evra a sinistra e l'ex romanista Vainquer in mezzo al campo, e davanti il tridente con Payet, Gomis e Thauvin. Proprio l'ex Newcastle al 22' si inserisce in area e devia in rete il cross dal fondo di Sanson. Poco dopo, al 31', il 2-0 nasce da uno spunto di Thauvin che penetra in area da sinistra, scarica per Gomis che si porta avanti la palla col tacco e di destro in diagonale realizza. In avvio di ripresa, al 58', il tris è ancora dello scatenato Thauvin che riceve il filtrante di Sakai, si invola verso la porta e insacca col destro, il suo piede debole. In pieno recupero arriva il poker di Payet che riceve in area da Sanson e trafigge il portiere col proverbiale mancino.   Nel pomeriggio gravi disordini in Corsica dove la gara tra Bastia e Lione viene rinviata: il match inizia con quasi un'ora di ritardo perchè alcuni tifosi locali invadono il campo e aggrediscono alcuni giocatori ospiti come Depay e Gorgelin durante il riscaldamento scatenando una mega rissa, e poi viene definitivamente interrotto dopo il primo tempo, chiuso sul punteggio di 0-0, a causa di un diverbio fra il portiere del Lione, Lopes, e una persona presente in campo.   Centra la seconda vittoria di fila il Bordeaux che si impone 1-0 sul campo del Nantes nel derby dell'Atlantico e sale a 52 punti, a -2 dal quarto posto del Lione, mentre la formazione di Sergio Conceicao resta a 42. I Girondini di Gourvennec, che lascia in tribuna l'ex milanista Jeremy Menez, trovano il gol partita al 65': il pressing di Vada costringe Tourè a perdere palla in mezzo al campo col Nantes sbilanciato in avanti, Kamano parte in contropiede, arriva al limite e scarica per Sankharè che di sinistro trafigge un non perfetto Dupè.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti