Liquidazioni d’oro: da Romiti a Castellucci i mega bonus dei manager

5/12Business

Liquidazioni d’oro / Arpe e 37,4 milioni di Capitalia

default onloading pic
Matteo Arpe (Imagoeconomica)

Un altro banchiere, Matteo Arpe, è stato coperto d'oro per meno di sei anni di lavoro al vertice di Capitalia, l'ex Banca di Roma. Arpe era stato chiamato dal dominus dell'istituto romano, Cesare Geronzi, quando si chiamava ancora Banca di Roma, come direttore dell'area finanza il primo ottobre 2001. L'anno successivo è nata Capitalia e Arpe ne è diventato subito direttore generale, poi amministratore delegato dal luglio 2003. Quello che veniva considerato l'enfant prodige della finanza è uscito di scena il 31 maggio 2007, con una buonuscita di 37,4 milioni.

GUARDA IL VIDEO - Liquidazioni d'oro: ecco i mega bonus dei manager

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti