Liquidazioni d’oro: da Romiti a Castellucci i mega bonus dei manager

3/12Business

Liquidazioni d’oro / Da Cantarella a Marchionne

default onloading pic
Sergio Marchionne (Imagoeconomica)

Paolo Cantarella fu liquidato bruscamente dalla Fiat quattro anni dopo l'uscita di Romiti. La Fiat aveva risultati molto negativi, nel 2002 Cantarella ricevette una buonuscita di 20 milioni lordi (come tutte le cifre in questo articolo). Non si conosce con precisione la liquidazione che l'ex gruppo Fiat, ora diviso in varie società (Fca, Cnh Industrial, Ferrari), ha riconosciuto a Sergio Marchionne, il numero uno scomparso a causa di una malattia nel luglio 2018. Secondo il bilancio di Exor, la holding che controlla l'ex Fiat e le altre società che sono state staccate nel tempo per scissione, nel 2018 i “compensi totali” di Marchionne per tutte le cariche nel gruppo sono stati pari a 28,27 milioni. Da notare però che in questo caso si parla di “compensi totali”, non di buonuscita e non c'è un dettaglio delle voci che compongono la somma.

GUARDA IL VIDEO - Liquidazioni d'oro: ecco i mega bonus dei manager

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...