Liquidazioni d’oro: da Romiti a Castellucci i mega bonus dei manager

12/12Business

Liquidazioni d’oro / Moretti, Scaroni, Conti: le buonuscite dei manager pubblici

default onloading pic
Mauro Moretti (Imagoeconomica)

Mauro Moretti ha lasciato la guida dell'ex Finmeccanica, alla quale ha cambiato nome in Leonardo, il 16 maggio 2017. È stato in carica tre anni, nominato da Matteo Renzi e sostituito da Paolo Gentiloni, che ha messo al suo posto l'ex banchiere Profumo dopo la condanna in primo grado di Moretti a sette anni per la strage ferroviaria di Viareggio (condanna poi confermata in appello, ma non ancora definitiva). Moretti ha ottenuto una buonuscita di 9,44 milioni. Paolo Scaroni ha lasciato la guida dell'Eni dopo nove anni nel maggio 2014, quando il governo Renzi lo ha sostituito con Claudio Descalzi. Il manager che era stato nominato dal governo Berlusconi (e oggi è presidente del Milan) ha ricevuto una buonuscita di 8,36 milioni. In parallelo con Scaroni è uscito di scena anche Fulvio Conti, dopo nove anni all'Enel come a.d., carica in cui era subentrato a un mandato di tre anni di Scaroni. Conti, ora presidente di Telecom, ha ricevuto dall'Enel una buonuscita di 4,5 milioni.

GUARDA IL VIDEO - Liquidazioni d'oro: ecco i mega bonus dei manager

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...