l’academy della cdc

Rapporti commerciali con l’estero. A Firenze debuttano i corsi di contrattualistica internazionale

Il progetto Fidra (Florence international dispute resolution academy) è stato messo a punto dalla Camera di commercio e da PromoFirenze - Primi corsi il 22 e 23 marzo

default onloading pic

2' di lettura

Fidra, ovvero Florence international dispute resolution academy: è il nome del progetto messo a punto dalla Camera di commercio di Firenze, attraverso i propri organi operativi Florence international mediation chamber (Fimc) e PromoFirenze. Lo spazio di manovra dell’academy è la prevenzione e la gestione del contenzioso commerciale internazionale con l’attenzione rivolta alle imprese che operano con l’estero e ai professionisti che le assistono. Attività che rientra nella gamma di servizi camerali che vanno dall’arbitrato alla conciliazione, alla mediazione nazionale e internazionale.

Gli obiettivi

La mission di Fidra è di preparare a un approccio consapevole nelle relazioni commerciali internazionali, valorizzando le tecniche di negoziazione e redazione dei contratti. Conoscenze che, inoltre, permettono alle nostre imprese di affrontare in maniera adeguata partner e competitor esteri che, per preparazione e cultura giuridica, usano abitualmente strumenti quali la mediazione e l’arbitrato ed evitano il contenzioso in tribunale.

Loading...

La programmazione delle attività - organizzazione di corsi, convegni, workshop e seminari - può avvalersi di un comitato scientifico consultivo composto da: Michael McIlwrath, vice presidente e responsabile del contenzioso di BakerHughes; Attila Tanzi, ordinario di diritto internazionale presso l’Università di Bologna e membro della Corte permanente di arbitrato dell’Aja; Mario Curia, imprenditore, consigliere camerale e membro del consiglio di amministrazione di PromoFirenze. La faculty dei docenti è composta da 34 professionisti italiani e stranieri provenienti dal settore accademico, delle imprese e delle professioni di dieci Paesi tra Europa, Stati Uniti e Asia.

I corsi in partenza

Due i corsi già previsti con partenza il 22 e 23 marzo prossimi. Gli incontri, necessariamente online viste le misure anti-Covid, si concentreranno su: “Introduzione ai contratti commerciali internazionali”, corso di 25 ore per chi vuole affacciarsi ai mercati esteri durante il quale saranno presentate le nozioni di base e le indicazioni utili alla redazione e negoziazione del contratto internazionale, principalmente in relazione alla compravendita di beni e servizi e verrà esaminata la clausola di risoluzione delle controversie, con introduzione a mediazione e arbitrato; “The management of international commercial contracts: an instrument for corporate growth”, corso avanzato in inglese composto di due moduli di 43 ore ciascuno, rispettivamente su negoziazione e contrattualistica il primo e su arbitrato e mediazione il secondo. Quest’ultimo incontro si rivolge a giuristi d’impresa, responsabili di aree commerciali e contrattualistica, import-export manager, avvocati e consulenti d’impresa.

Tutte le informazioni su www.fidracademy.org, dove ci si può anche registrare per partecipare venerdì prossimo alla presentazione del progetto.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti