PROPRIETà INTELLETTUALE

Lo Iov affianca le aziende nella tutela di marchi e brevetti


1' di lettura

Più della metà delle Pmi che registrano brevetti e marchi ha benefici diretti e immediati sui ricavi (sino al 30% in più per dipendente), maggiore credibilità nel rapporto con clienti, fornitori e nell’accesso al credito. Per contro, sei Pmi su dieci tra quelle che non li registrano dicono di non sapere bene come fare, di non avere abbastanza informazioni e scarso supporto verso un “investimento” percepito ancora più come un “costo. Va in questo senso, per dare impulso alla capacità innovativa delle imprese e alla tutela della proprietà industriale, l’accordo di collaborazione siglato da Assindustria Venetocentro Imprenditori Padova Treviso (AVC, 3.500 imprese associate) e IOV - Istituto Oncologico Veneto, eccellenza del Sistema sanitario regionale, con sede a Padova e a Castelfranco Veneto. Il Servizio diagnosi proprietà industriale dell’Istituto entrerà gratuitamente nelle imprese di AVC interessate. Lo IOV si avvarrà degli esperti del proprio Ufficio brevetti e trasferimento tecnologico, che al termine della visita rilasceranno all’azienda uno specifico report nel quale saranno riepilogate le informazioni gestite e indicati possibili suggerimenti per un percorso di valorizzazione dei titoli di proprietà industriale dell’impresa.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...