In Edicola

Lo smart working alla prova del 15 ottobre

Con Il Sole 24 Ore un doppio appuntamento. Mercoledì 16 settembre “Le sintesi del Sole”, 4 pagine estraibili sulle regole in vigore e le prospettive future. Per approfondire, da sabato 19 settembre il libro “Smart working. Il domani è già arrivato”

default onloading pic

Con Il Sole 24 Ore un doppio appuntamento. Mercoledì 16 settembre “Le sintesi del Sole”, 4 pagine estraibili sulle regole in vigore e le prospettive future. Per approfondire, da sabato 19 settembre il libro “Smart working. Il domani è già arrivato”


2' di lettura

Per lo smart working si avvicina un momento che potrebbe segnare una svolta importante. Dopo mesi di ricorso massiccio all'attività fuori azienda, svolta da casa principalmente per tutelare la salute dei dipendenti a fronte dell'emergenza Covid-19, dal 15 ottobre dovrebbero venir meno le regole che hanno contemporaneamente incentivato e semplificato il ricorso alla modalità di lavoro agile.

Per fare il punto della situazione, mercoledì 16 settembre Il Sole 24 Ore dedica a questo tema “Le sintesi del Sole”, quattro pagine centrali estraibili che illustreranno le regole attualmente in vigore, quelle standard e le deroghe temporanee, nonché le prospettive, dato che nelle scorse settimane il Governo ha annunciato di voler intervenire sulle norme ordinarie, dando più spazio alla contrattazione collettiva nella definizione delle regole di utilizzo.

Come nei precedenti appuntamenti de “Le Sintesi del Sole” – dedicate sempre a temi di grande attualità per professionisti e consumatori, come il bonus auto o il superbonus del 110% - le 4 pagine consentiranno di avere un quadro completo, chiaro e pratico dal punto di vista normativo e contrattuale; verranno inoltre illustrate le best practice adottate da alcune aziende che già da tempo consentono ai dipendenti di lavorare da remoto e verranno fornite indicazioni utili, dal punto di vista organizzativo e normativo, per gestire la transizione dal periodo emergenziale al ritorno, o all'implementazione, dello smart working in modalità ordinaria e strutturale.

Per approfondire, inoltre, quali sono le prospettive nell'organizzazione del lavoro connesse allo smart working, sabato 19 sarà in edicola con Il Sole 24 Ore il libro “Smart working. Il domani è già arrivato”.

Il volume, in edicola per un mese a € 12,90 oltre al prezzo del quotidiano, raccoglierà interventi di esperti, economisti, giuristi, sociologi: una serie di contributi per capire come si evolverà uno strumento che non ci ha solo aiutati ad affrontare una crisi senza precedenti, ma che ha anche cambiato il nostro modo di lavorare, la percezione dei nostri spazi vitali, i rapporti tra colleghi e le modalità con cui svolgere le riunioni e che, sicuramente, non scomparirà con la pandemia.

Il lavoro del futuro avrà bisogno di regole, il più possibile frutto di accordi tra le parti sociali e non di ingessature normative frutto di una cultura dei vincoli tarata sull'idea novecentesca della prestazione lavorativa. Ma non cambia solo il lavoro, cambia anche il senso e la spazialità dei suoi luoghi. E forse è questa la conseguenza meno prevedibile anche se potenzialmente più dirompente.

Perché la domanda a cui bisogna rispondere è una sola: lo smart working sarà la fine dell'ufficio?

Il libro “Smart working. Il domani è già arrivato” sarà in tutte le edicole con Il Sole 24 Ore a partire dal 19 settembre 2020 e sarà acquistabile anche online su: http://offerte.ilsole24ore.com/smartworking.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti