ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEvento

Lombardia 2030, appuntamento il 28 novembre a Milano

Al Pirelli Hangar Bicocca si terrà un incontro organizzato da Regione Lombardia per programmare e lanciare i progetti del prossimo futuro

di Flavia Carletti

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Il 28 novembre al Pirelli Hangar Bicocca di Milano Regione Lombardia terrà l’evento “Lombardia 2030”, occasione per programmare e lanciare i progetti del prossimo futuro, con una prospettiva che dal 2030 punti al 2050, in grado di avere un impatto significativo sull’economia e sul benessere del territorio a 360 gradi. Verrà presentata una visione di lungo periodo, con l’obiettivo di pianificare e rendere tangibili gli obiettivi che Regione Lombardia intende raggiungere. Si tratta di una iniziativa concreta e corale del presidente e della Giunta regionale in cui confrontarsi con rappresentanti del mondo produttivo, economico e sociale lombardo.

Fontana: «Costruire ora la Lombardia del 2030»

«Sono convinto che la responsabilità di un Ente di governo sia anche quella di immaginare e costruire ora l’Italia e la Lombardia del 2030. Una Lombardia in cui è bello e semplice vivere, studiare, lavorare e muoversi. Una Lombardia in cui chi può correre è libero e chi fa più fatica trova qualcuno in grado di accompagnarlo», ha dichiarato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, che parlando della Lombardia del 2030 ha detto che «sarà una grande Smartland, connessa in tutte le sue aree, dalla bassa pianura padana alle montagne della Valtellina passando per la metropoli milanese». Inoltre, tra gli obiettivi c’è quello di «un nuovo welfare: con ospedali all’avanguardia, servizi digitali, medicina di territorio, nel solco tracciato dalla riforma del sistema e con l’operatività delle Case di Comunità», mentre per quanto riguarda «l’innovazione e il capitale umano: con la ricerca, pubblica e privata, a vantaggio del vasto tessuto di piccole e medie imprese, e con adeguati investimenti nella scuola, università e formazione professione, quali ambiti in cui far crescere e maturare le intelligenze, liberare le energie, premiare il merito e la voglia di emergere di tanti giovani».

Loading...

Una giornata di lavori preceduta da una seduta preparatoria

Il format dell’evento Lombardia 2030 prevede una sessione preparatoria venerdì 25 novembre, a Palazzo Lombardia. Saranno organizzati tavoli tematici – con capofila tutti gli assessorati regionali – per un confronto con gli stakeholder dei settori interessati. I documenti verranno trasferiti al dibattito in programma lunedì 28 novembre, che prevede una intera giornata di lavori. La prima parte, di vision, vedrà impegnati il presidente insieme a un ampio panel di opinion leader, espressione della società civile, dell’impresa e del sapere scientifico e tecnologico, ciascuno dei quali presenterà la propria visione della Lombardia del domani raccontata attraverso le iniziative e i progetti che realizzerà in Lombardia nei prossimi 10 anni. Il secondo momento, di natura propositiva e programmatica, vedrà impegnato ciascun assessore insieme a un panel selezionato di stakeholder, nell’approfondire e sviluppare le linee e i progetti strategici necessari perché la Lombardia continui ad essere una regione leader in cui si possano ricordare i risultati raggiunti e le necessarie innovazioni per rispondere ai grandi al cambiamento global in atto: ambientale, tecnologico e geopolitico. I risultati del lavoro dei singoli tavoli confluiranno in un documento che offrirà spunti e stimoli al governo della Regione nei prossimi anni.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti