ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùVerso le elezioni

Lombardia, il Centrosinistra candida Majorino per le Regionali

L’europarlamentare: «Sono onorato ed emozionato. Adesso si lavora per costruire la proposta più forte possibile»

Amministrative Milano, Majorino: " Vittoria netta Sala e crollo della destra"

2' di lettura

Sarà Pierfrancesco Majorino il candidato del Centrosinistra alle elezioni regionali di Lombardia. Alle 21 del 17 novembre è arrivata la richiesta ufficiale di disponibilità alla candidatura da parte della coalizione, alla fine di una riunione a cui hanno partecipato i rappresentanti dello schieramento. A distanza di poco più di un’ora la risposta: «Sono onorato ed emozionato», ha detto Majorino. «A partire dalla giornata di domani incontrerò le forze del Centrosinistra - spiega - per costruire insieme, e secondo le modalità condivise, la proposta più forte possibile per cambiare pagina in Regione. Possiamo battere la destra di Attilio Fontana e sono convinto che ce la metteremo tutta». Toccherà a lui sfidare Fontana e Letizia Moratti, candidata del Terzo polo.

Di sinistra Pierfrancesco Majorino lo è sempre stato. Da quando iniziò a militare nei movimenti studenteschi. Nel 2004, a 31 anni, diventa segretario del Ds di Milano. Due anni dopo entra in consiglio comunale, dove dal 2008 al 2011 è capogruppo del Pd. Il capo dell’opposizione, quindi, mentre il sindaco era Letizia Moratti. Dal 2011, con la vittoria di Giuliano Pisapia, diventa assessore alle Politiche sociali, ruolo che mantiene anche cinque anni dopo con Giuseppe Sala. Sue tante battaglie per i diritti, inclusi quelli degli immigrati.

Loading...

Un impegno che nel marzo del 2019 lo porta a essere l’anima del corteo People - prima le persone che porta in corteo a Milano circa 200mila persone. Nello stesso anno è stato eletto all’Europarlamento con 93.175 preferenze. Nato a Milano nel 1973, ha due figli. È sposato ora con Caterina Sarfatti, la figlia di Riccardo, che fu candidato governatore della Lombardia nel 2005. Nipote del poeta Giancarlo Majorino, ha condiviso con lui la passione per la scrittura. Il suo primo libro Giovani anno zero è del 2000. L’ultimo, pubblicato con Mondadori, nel 2022 è Sorella rivoluzione. Profetico il titolo del lavoro precedente: La Resa. Per amore della Lombardia: capire il disastro per guarirne le ferite, scritto con Lorenzo Zacchetti.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti