TRAIN E TREK

Lombardia, le vie del trekking partono dalla stazione dei treni

Sconti per i pellegrini e per le visite a ville e bellezze naturali per chi viaggi con i treni regionali di Trenord. Ma attenzione è bene ricordare che i posti a sedere sono dimezzati anche se, su alcune tratte, è possibile prenotare l’accesso alle carrozze

di L.Ben.

default onloading pic
Trenord

Sconti per i pellegrini e per le visite a ville e bellezze naturali per chi viaggi con i treni regionali di Trenord. Ma attenzione è bene ricordare che i posti a sedere sono dimezzati anche se, su alcune tratte, è possibile prenotare l’accesso alle carrozze


2' di lettura

La via più comoda per iniziare un cammino è prendere un treno. Si chiama Train&Trek, l'iniziativa di Trenord comprende un biglietto speciale per raggiungere percorsi di trekking e passeggiate sulla sponda lecchese del Lago di Como, compresi nella proposta Lecco Open Rail, e sconti dedicati ai Pellegrini diretti sulla Via Francisca e la Via Francigena.

Lecco Open Rail

Inaugurata da poco l'iniziativa permette di scoprire percorsi culturali e di sport sulla riva lecchese del Lago di Como: passeggiate, ville storiche bellezze naturali come l'Orrido di Bellano, fino agli itinerari di trekking per gli appassionati. Le proposta prevede un biglietto speciale che comprende il viaggio in treno andata/ritorno da tutta la Lombardia a Lecco o Colico e la libera circolazione tra le due località a 15 euro, comprensivo di sconti dedicati per l'ingresso a Villa Monastero a Varenna, a Villa Manzoni a Lecco e per la visita all’Orrido. Sconti per le famiglie: il titolo di viaggio consente ai ragazzi fino ai 13 anni di viaggiare gratuitamente con l'adulto.

Lo sconto per i pellegrini

La Via Francisca, nel Centro dell'Europa, porta a Pavia passando dalla Svizzera. Ai pellegrini, dotati di Credenziale, che intendono ripercorrere le strade degli antichi camminatori, Trenord offre uno sconto del 10% per raggiungere in treno alcune tappe del percorso. La tariffa scontata sul biglietto del treno si applica per le tratte ferroviaria comprese fra le stazioni di Varese FS, Varese FNM, Varese-Casbeno, Busto Arsizio FS, Busto Arsizio FNM, Gazzada-Schianno, Venegono Superiore-Castiglione Olona, Castellanza. Per usufruire dello sconto è necessario inserire il numero della propria Credenziale al momento dell'acquisto sull'e-Store Trenord o alle biglietterie. Sconto del 10% anche per i pellegrini della via Francigena, dotati sempre di Credenziale per le tratte ferroviarie comprese fra le stazioni di: Milano Centrale, Milano Rogoredo, Brescia, Palestro, Robbio, Nicorvo, Mortara, Gambolò, Tromello, Garlasco, Gropello, Pavia, Motta S. Damiano, Albuzzano, Belgioioso, Corteolona, Santa Cristina, Miradolo Terme, Chignolo Po, Lambrinia e Orio Litta.

Sicurezza e biciclette

E’ bene ricordare che la capacità di trasporto su tutti treni regionali per ragioni di sicurezza è stata dimezzata per i posti a sedere e limitata per quelli in piedi. L’uso della mascherina è obbligatorio ed è consigliabile acquistare i biglietti online. E’ inoltre disponibile sull’app un servizio in tempo reale che permette di conoscere il grado si affollamento di ogni convoglio. Per evitare di restare sul binario su alcune tratte più gettonate nei week end (Milano-Tirano e Milano Peschiera del Garda) è stato da poco inserito in fase di test un servizio di prenotazione gratuito tramite app che garantisce l’accesso al treno (non il posto a sedere) in caso di sovraffollamento. Per chi volesse raggiungere alcune località fuori città per fare una scampagnata in bicicletta ci sono poi 700 treni dove vengono ammesse le biciclette, in numero limitato (da un minimo di 4 a un massimo di 18) e in appositi spazi. E’ meglio quindi verificare prima della pianificazione del viaggio l’accessibilità ai mezzi propri .

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti