Borse e società

Londra cambia le regole per le Ipo e Deliveroo prepara il debutto

Valutazione a quota 7 miliardi di dollari. La struttura azionaria a doppia classe durerà tre anni e fornirà all'amministratore delegato Will Shu la stabilità per eseguire piani a lungo termine, ha affermato la società.

default onloading pic

2' di lettura

Deliveroo, società di consegne di cibo a domicilio, prepara il debutto in Borsa a Londra mentre il Regno Unito si prepara a riformare le regole per la quotazione, che consentono di avere una struttura azionaria a doppia classe.La struttura azionaria, che in genere dà ai fondatori un peso maggiore degli azionisti, fornirà all'amministratore delegato Will Shu la stabilità per eseguire piani a lungo termine, ha affermato la società. La configurazione a doppia classe durerà tre anni.

Deliveroo, che è stata fondata nel 2013 e fornisce servizi di ordinazione e consegna online a ristoranti e negozi di alimentari, è stata valutata oltre 7 miliardi di dollari nel suo ultimo round di finanziamento a gennaio. L'azienda con sede a Londra e i suoi concorrenti hanno visto un'esplosione di ordini nell'ultimo anno grazie alle restrizioni imposte dalla pandemia di Covid-19 hanno tenuto i clienti fuori da negozi e ristoranti. I ricavi operativi nel 2019 sono aumentati del 62% a 771,8 milioni di sterline (1,1 miliardi di dollari).

Loading...

La revisione del regime di quotazione del Regno Unito, guidata dall'ex commissario dell'Unione europea Jonathan Hill, mira a rendere Londra più attraente dopo la Brexit. Sebbene non sia stata fornita alcuna tempistica per l'attuazione delle riforme, il Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak ha detto mercoledì che il governo agirà rapidamente sulle proposte. Alcuni dei maggiori investitori di Londra hanno espresso preoccupazione per il fatto che il cambiamento degli standard potrebbe indebolire la protezione degli investitori e limitare la capacità degli azionisti di cambiare la gestione di una società. Pur accogliendo favorevolmente le proposte, la Investment Association - un ente influente che rappresenta il settore della gestione dei fondi - ha affermato che collaborerà con il governo e il regolatore per garantire che vi siano adeguate protezioni degli investitori e per gli azionisti di minoranza.

Le quotazioni a Londra sono in aumento, nel frattempo. Nel 2021 ci sono già state Ipo per un totale di 3,3 miliardi di sterline (4,6 miliardi di dollari), il massimo dal 2006 nei primi due mesi dell’anno.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti