Londra in tour: dai classici “afternoon tea” alla nuova Battersea Power Station

1/7Città d'Europa

Londra in tour: dai classici “afternoon tea” alla nuova Battersea Power Station

di Laura Dominici

Accantonate per un attimo l'idea di soggiornare a Londra per visitare i suoi classici musei e i punti tradizionali di attrazione turistica. Per chi conoscesse già bene la capitale inglese e volesse approfittare di un rapporto valutario euro-sterlina a favore della prima moneta, ci sono una serie di attrazioni che si prestano ad essere scoperte in questo periodo dell'anno, tra una visita ai mercati alimentari, al tè pomeridiano in luoghi di culto, ad un tour tra la “street art” o quello alla scoperta delle famose luci di Natale di Carnaby che quest'anno festeggiano 25 anni, fino alla prospettiva di fare “kayaking” lungo il Tamigi. Ecco qualche spunto interessante da seguire, senza dimenticare di dare la caccia ai gadget reali dedicati al Giubileo della defunta Regina Elisabetta o a quelli dedicati a Re Carlo III che hanno già fatto incassare ai negozianti locali milioni di sterline in pochi mesi.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti