a buckingham palace

Londra, uomo contro polizia ha gridato Allah è grande e aveva una spada

(Reuters)

1' di lettura

A Londra un uomo ha attaccato e ferito alcuni poliziotti fuori dalla residenza reale di Buckingham Palace ed è stato arrestato. Oggi la polizia britannica ha rivelato che l’uomo ha gridato «Allah Akbar», «Allah è grande». Aveva anche una spada lunga più di un metro ha precisato Dean Haydon, il capo dell'anti-terrorismo di Scotland Yard.

Due poliziotti sono rimasti feriti, ha dichiarato la Metropolitan Police, citata dalla Bbc, secondo la quale gli agenti hanno riportato ferite lievi mentre bloccavano l'uomo armato di coltello, e sono stati medicati sul posto senza che si rendesse necessario un ricovero. L'aggressore, di cui finora non si è saputo nulla, è stato arrestato per aggressione e lesioni personali. Davanti alla residenza reale, sono comparsi diversi mezzi della polizia.

Loading...

Altra aggressione c0ntro la polizia in serata, questa volta nel centro di Bruxelles, dove un uomo con un'arma bianca, forse un machete, ha attaccato una pattuglia ed è stato colpito dal fuoco degli agenti, due dei quali avrebbero riportato ferite non gravi. Secondo il sito d'informazioni Rtbf, l'uomo, un somalo sulla trentina, avrebbe gridato “Allahu Akhbar”. L'aggressore è morto all'ospedale per le ferite causate dai colpi di pistola sparati dagli agenti. Secondo fonti ufficiali si è trattato di un attacco isolato.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti