Economia e finanza

Lookiero cresce e punta sull’Europa con Olanda e Austria

L’importanza dell’Italia sta aumentando nel business della piattaforma di e-personal shopping attiva già in 8 Paesi europei. Inaugurata a Milano la nuova sede

di Marta Casadei

I punti chiave

  • Lookiero nasce nel 2016 in Spagna e sbarca in Italia
  • Ha 3 milioni di clienti in Europa e nel 2022 sono in agenda le aperture di Olanda e Austria
  • A Milano aperto un nuovo ufficio

3' di lettura

Una consulenza di stile rigorosamente digitale, compilando un questionario sulle proprie attitudini e preferenze. Una box spedita direttamente a casa con i look scelti dal personal shopper, in grado di offrire un’alternativa migliore rispetto ai “soliti” acquisti e di far risparmiare tempo. È questa la formula di Lookiero, piattaforma di e-personal shopping nata in Spagna sei anni fa e, dopo aver raccolto finanziamenti per oltre 60 milioni (l’ultimo round, datato 2021, è stato di 30 milioni) oggi è attiva in otto Paesi europei con 3 milioni di clienti.

Focus Europa con l’allargamento a Olanda e Austria

In Italia l’azienda ha debuttato nel 2019 e oggi ha una fanbase che supera i 120mila utenti. Un pubblico femminile che, in maggioranza, è nella fascia 35-55 anni, porta una taglia uguale o superiore alla M e, a fronte di un prezzo medio dei capi che si aggira intorno ai 40 euro, predilige una fascia di prezzo tra i 30 e i 60 euro. Il legame tra Lookiero e l’Ialia si è di recente rafforzato grazie a una nomina: Lavinia Franzetti, classe 1989, è stata nominata Chief marketing officer della società. Che, tra i propri obiettivi, ha quello di rafforzarsi in Italia e di espandersi in Europa: ai mercati in cui è presente oggi si è appena aggiunta l’Austria e si aggiungerà l’Olanda. «Il settore corre e bisogna evolversi continuamente per tenere il passo - spiega Franzetti -. Con il nostro team di data scientist stiamo lavorando allo sviluppo, in ottica di miglioramento, del nostro algoritmo che facilita il lavoro degli oltre 200 personal shopper che lavorano per noi. Siamo a tutti gli effetti un’azienda fashion e tech e il nostro obiettivo è quello di costruire un nuovo metodo di acquistare prodotti di moda».

Loading...

In Italia il successo del progetto sta crescendo: «Siamo popolari nelle città dove le persone sono impegnate e si fidano del canale online. c’è attenzione alla cura del servizio e orgoglio nella scelta di marchi italiani», dice Franzetti. Lookiero ha da poco inaugurato i nuovi uffici di Milano dove lavorano 49 persone su un totale di 546 dipendenti attuali, pronti a salire a 850.

L’obiettivo: costruire una nuova modalità di acquisto

Il format della piattaforma di e-personal shopping fa leva sulla voglia delle clienti di beneficiare dell’expertise dei professionisti nella scelta dei look da indossare, ma anche sulla semplicità e velocità della piattaforma che permette di risparmiare tempo ottimizzando le scelte ( e quindi comprando cose che verranno indossate davvero, perché stupiscono e valorizzano). Una volta ricevuta la box con capi e accessori - scelti anche in base alla fascia di prezzo - si può scegliere se tenere i capi o restituirli, purché entro tre giorni dalla ricezione. L’acquisto di tutti i capi della box prevede uno sconto del 25% sul totale, mentre il reso è sempre gratuito a patto che si tenga almeno un capo. «In generale la percentuale del reso decresce all'aumentare delle box acquistate dalla cliente. La sinergia fra la nostra intelligenza artificiale e il team di personal shopper ottimizza, box dopo box, la selezione offerta alla cliente», dicono dall’azienda.

Attualmente i personal shopper di lookiero possono scegliere tra oltre 150 brand in tutta Europa - ogni mercato, tuttavia, ha le proprie peculiarità che vengono considerate anche nelle scelte dei brand da proporre - e da poco sono disponibili anche linee dedicate al mondo maternity e plus size. «Abbiamo un buying team che ha un ruolo fondamentale: le persone ci chiedono, tra le varie cose, una grande varietà di capi»,

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti