L’ESTRAZIONE

Lotteria Italia, è festa all’ombra della Mole: a Torino il biglietto da 5 milioni

Il biglietto, serie O numero 005538, è stato venduto proprio nel capoluogo piemontese dove è già scattata la caccia al vincitore. Secondo premio da 2,5 milioni a Gonars (Udine). Sul gradino più basso del podio, con una vincita da 1,5 milioni di euro, Roma

Lotteria Italia, italiani "sbadati": dimenticati premi per 29 milioni

Il biglietto, serie O numero 005538, è stato venduto proprio nel capoluogo piemontese dove è già scattata la caccia al vincitore. Secondo premio da 2,5 milioni a Gonars (Udine). Sul gradino più basso del podio, con una vincita da 1,5 milioni di euro, Roma


3' di lettura

Torino si porta a casa il primo premio da 5 milioni di euro della Lotteria Italia di quest’anno. Il biglietto, serie O numero 005538, è stato venduto proprio nel capoluogo piemontese dove è già scattata la caccia al vincitore. Il secondo premio, quello da 2,5 milioni, è andato invece ad un biglietto venduto a Gonars, paesino da quattromila anime in provincia di Udine. Sul gradino più basso del podio, con una vincita da 1,5 milioni di euro, si piazza Roma, seguita da Lucca con 1 milione di euro, e da Erba, in provincia di Como, con 500 mila euro. Anche quest’anno l’estrazione dei premi di prima categoria è stata fatta in diretta durante il programma “I Soliti Ignori - il ritorno”, condotto da Amadeus.

Non è la prima volta che Torino centra vincite a sei zeri
Per Torino, come riportano le agenzie specializzate Agimeg e Agipronews, si tratta della prima vincita da 5 milioni di euro nella storia della Lotteria Italia, anche se in passato il capoluogo piemontese aveva comunque già “centrato” vincite a sei zeri. Lo scorso anno è arrivato il premio da un milione di euro, uno dei cinque di prima categoria venduti in città negli ultimi venti anni. La provincia di Torino è una delle poche in cui i biglietti venduti quest’anno hanno fatto segnare una crescita rispetto alla scorsa edizione: da 219 mila si è passati a 226 mila, con un incremento del 3,2%.

Questa edizione è la più povera per biglietti venduti
La principale novità di questa edizione della Lotteria Italia, che passerà comunque alla storia come la più “povera” in termini di vendita di biglietti (appena 6,7 milioni, mai così in basso negli oltre 60 anni del gioco), è stata l’assegnazione di 20 premi da 100 mila euro e non più 50 da 50 mila.

Il Lazio è la Regione più fortunata
È stato il Lazio, come sottolineano ancora le agenzie di settore, la Regione più fortunata. Cinque premi da 100 mila euro ciascuno, riferisce Agipronews, sono finiti nella Capitale (quattro) e a Frascati, nella zona dei Castelli Romani. Bene anche Emilia Romagna, Campania e Piemonte, con tre premi ciascuno.

Due vincite da 100 mila euro sono andate anche in Puglia, precisamente in provincia di Bari (Molfetta e Palo del Colle). Un premio a testa, infine, per Lombardia (a Pavia), Trentino (Lavis), Friuli Venezia Giulia (Trieste) e Abruzzo (Torino di Sangro, in provincia di Chieti).

Di seguito serie e numeri dei biglietti vincenti:

PRIMO PREMIO DA 5 MILIONI DI EURO A TORINO
Il primo premio della Lotteria Italia da 5 milioni di euro va al tagliando O 005538 venduto a Torino.

SECONDO PREMIO DA 2,5 MILIONI DI EURO A GONARS (UD)
Il secondo premio della Lotteria Italia da 2,5 milioni di euro va al tagliando P 463112 venduto a Gonars (UD).

TERZO PREMIO DA 1,5 MILIONI DI EURO A ROMA
Il terzo premio della Lotteria Italia da 1,5 milioni di euro va al tagliando N 121940 venduto a Roma.

QUARTO PREMIO DA UN MILIONE DI EURO A LUCCA
Il quarto premio della Lotteria Italia da un milione di euro va al tagliando C 127922 venduto a Lucca.

QUINTO PREMIO DA 500 MILA EURO A ERBA (CO)
Il quinto premio della Lotteria Italia da 500.000 euro va al tagliando P 370303 venduto a Erba (CO).

Per approfondire:
Lotto, scommesse e Gratta&Vinci: ecco quanto vale il gioco per le finanze pubbliche
Giochi, obbligo di registro per tutti gli operatori

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti