FISCO E PAGAMENTI ELETTRONICI

Lotteria scontrini, in arrivo i primi premi ma chi non li reclama li perde per sempre

Giovedì 11 marzo debutta l’estrazione mensile: in palio dieci premi da 100mila euro per i clienti e dieci da 20mila per commercianti ed esercenti. Novanta giorni per incassarli

di Marco Mobili e Giovanni Parente

Parte la lotteria degli scontrini: premi al via da marzo

2' di lettura

Dopo tanta attesa il giorno sta finalmente per arrivare. Giovedì 11 marzo la lotteria degli scontrini metterà in palio i primi premi. Per l’esattezza si tratta di dieci premi da 100mila euro per gli acquisti pagati con moneta elettronica nel mese di febbraio e dieci premi da 20mila euro riservati ai commercianti o agli esercenti presso cui quelle spese sono state effettuate e che hanno consentito ai clienti di giocare con la presentazione del codice lotteria. Ma attenzione, perché i fortunati estratti avranno un tempo ben preciso per riscattare i premi: novanta giorni dalla comunicazione della vincita. Una volta trascorso questo periodo senza aver reclamato l’estrazione, non si avrà più diritto al premio.

Attenzione al postino o alla mail certificata

La comunicazione della vincita segue strade diverse per clienti e rivenditori. Nel caso dei consumatori, molto dipende dal fatto che nell’area riservata del portale lotteria abbiano indicato il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) qualora ne siano in possesso. Se invece non ce l’hanno o non l’hanno indicato oppure ancora se la casella Pec non è più attiva o invece è piena, bisognerà attendere il più tradizionale postino con una raccomandata con avviso di ricevimento. Raccomandata che sarà recapitata all'indirizzo di residenza o al domicilio fiscale disponibile nell'Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr) o in Anagrafe tributaria.

Loading...

Agli esercenti, invece, sarà inviata una Pec all’indirizzo disponibile sull’indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata. Solo se la casella non risulta più attiva o in alternativa è piena, la comunicazione sarà inviata con la raccomandata con avviso di ricevimento al domicilio fiscale.

In ogni caso si può comunque verificare nell’area riservata del portale lotteria se si è tra i fortunati estratti.

Novanta giorni altrimenti il premio è perso

In ogni caso i vincitori non dovranno perdere tempo. Dalla ricezione della comunicazione ufficiale via Pec o con raccomandata parte il conto alla rovescia. Ci sono 90 giorni di tempo per reclamare il premio seguendo le istruzioni indicate nella comunicazione, dopo di che per chi avesse fatto passare questo periodo invano non c’è più speranza. Come spiegano anche le Faq sul portale della lotteria, i premi non attribuiti sono versati all'Erario. Per la serie «ogni lasciata è persa».

Per approfondire

Lotteria scontrini, in corsa 542 milioni di biglietti per i primi premi. Stretta sul cashback

Leggi l’articolo

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti