Fisco e pagamenti elettronici

Lotteria degli scontrini, premi per 15,6 milioni di euro. Pagamenti da settembre

Con le estrazioni del 12 agosto salgono a circa mille i vincitori tra acquirenti e rivenditori. Si vince anche con spese inferiori ai 5 euro

di Marco Mobili e Giovanni Parente

Draghi prepara la campagna d'autunno, sprint riforme

2' di lettura

La lotteria degli scontrini ha distribuito finora premi per 15,6 milioni di euro e si preparano a partire i primi pagamenti da completare a settembre. A beneficiarne sono stati quasi mille fortunati estratti, se si considera che oltre ai consumatori vincono (con importi inferiori) anche commercianti o esercenti dove sono stati effettuati gli acquisti. A renderlo noto al Sole 24 Ore è l’agenzia delle Dogane e Monopoli (Adm). Come spiega Stefano Saracchi, dirigente dell’ufficio Giochi numerici e lotterie, fino all’11 agosto le estrazioni della lotteria degli scontrini hanno regalato «410 premi agli acquirenti e 410 agli esercenti per un totale di 12 milioni e 750 mila euro».

Scatta la «fase 2» con i pagamenti

Ora per i vincitori parte la «fase 2»: «Sono ormai completate le verifiche amministrative – continua Saracchi - per procedere, nel prossimo mese di settembre, a oltre 300 ordinativi di pagamento da parte dell’amministrazione di Stato. Grazie a questa iniziativa viene premiata la legalità».

Loading...

Altri 110 vincitori

A questi vanno aggiunti anche consumatori ed esercenti baciati dalla fortuna nelle estrazioni settimanali e mensili del 12 agosto. Infatti, come fa notare ancora Saracchi, «si è proceduto all’estrazione di ulteriori 110 vincitori per assegnare altri 2 milioni e 850 mila euro. Un risultato enorme e inaspettato per noi tecnici che discipliniamo tutte le procedure e che riconosciamo nell’iniziativa un valore aggiunto per il sistema Paese».

Sei premi mensili con spese inferiori a 35 euro

La fortuna non dipende dall’importo speso. Anzi. A essere maggiormente premiati nelle 10 estrazioni per il premio mensile di agosto (riferito ai pagamenti tracciati effettuati a luglio e “accompagnati” dall’esibizione del codice lotteria) sono gli acquisti per importi meno elevati. Ben sei premi sono andati a spese inferiori ai 35 euro. Tra questi, la massima resa a fronte dell’esborso effettuato è andato a un consumatore che lo scorso 6 luglio ha speso 20,49 euro. E, come ricordato, mentre l’acquirente vince 100mila euro nell’estrazione mensile, il rivenditore o l’esercente può festeggiare con un premio di 20mila euro.

A tal proposito, va sottolineato come sei dei dieci premi siano andati a punti vendita della grande distribuzione organizzata (Gdo) mentre gli altri quattro abbiano interessato esercizi di vicinato o di quartiere situati rispettivamente a Bologna, Roma, Viareggio e Venezia.

Premio settimanale con uno scontrino inferiore a 5 euro

È bastato spendere ancora di meno a un consumatore per accedere a uno dei 45 premi settimanali: in questo caso da 10mila euro. Il fortunato estratto difficilmente dimenticherà lo scontrino da 4,8 euro che gli è stato rilasciato il 4 agosto da un punto vendita della grande distribuzione organizzata. Non molto superiore l’esborso effettuato a Ceccano (in provincia di Frosinone) dove la vincita è stata assicurata da un esborso di 11,4 euro. I 2mila euro riservati al rivenditore sono andati a un piccolo esercizio.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti