FISCO E PAGAMENTI ELETTRONICI

Lotteria degli scontrini, prima estrazione. Ecco come fare a sapere se ho vinto

In palio ci sono 20 premi, 10 da 100 mila euro per gli acquirenti e altri 10, da 20 mila euro ciascuno, per gli esercenti. Le vincite verranno comunicate tramite Pec o raccomandata con avviso di ricevimento. I vincitori avranno poi 90 giorni di tempo dalla comunicazione per riscuotere il premio

default onloading pic

3' di lettura

Sono stati estratti alle 13 dall'Agenzia delle Dogane e Monopoli i primi 10 vincitori della Lotteria degli scontrini che riceveranno un premio da 100 mila euro ciascuno. I codici vincenti del concorso di febbraio sono stati pubblicati da Adm sul proprio profilo Twitter. I vincitori saranno contattati tramite Pec o raccomandata e avranno a disposizione 90 giorni per riscuotere il premio. La Lotteria degli scontrini (il concorso lanciato dal governo lo scorso febbraio per incentivare l’acquisto con carte e quindi combattere l'evasione) è dunque partita . Dieci premi per gli acquirenti e altrettanti per gli esercenti, per un montepremi totale di 1,2 milioni di euro. Sono oltre 4 i milioni gli italiani che, secondo i dati del ministero dell'Economia, hanno attivato il codice per poter partecipare alla prima estrazione mensile, riservata agli scontrini emessi dall'1 al 28 febbraio. Le transazioni valide hanno toccato i 17 milioni, per un totale di 535 milioni di biglietti che competeranno per i 10 premi in palio da 100mila euro ciascuno. A sperare, però, sono anche gli esercenti a cui sono riservati altri 10 premi da 20 mila euro ciascuno.

Attenzione al postino o alla mail certificata

La comunicazione della vincita segue strade diverse per clienti e rivenditori. Nel caso dei consumatori, molto dipende dal fatto che nell'area riservata del portale lotteria abbiano indicato il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) qualora ne siano in possesso. Se invece non ce l'hanno o non l'hanno indicato oppure ancora se la casella Pec non è più attiva o invece è piena, bisognerà attendere il più tradizionale postino con una raccomandata con avviso di ricevimento. Raccomandata che sarà recapitata all'indirizzo di residenza o al domicilio fiscale disponibile nell'Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr) o in Anagrafe tributaria.

Loading...

Agli esercenti, invece, sarà inviata una Pec all'indirizzo disponibile sull'indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata. Solo se la casella non risulta più attiva o in alternativa è piena, la comunicazione sarà inviata con la raccomandata con avviso di ricevimento al domicilio fiscale. In ogni caso si può comunque verificare nell'area riservata del portale lotteria se si è tra i fortunati estratti.

Novanta giorni per ritirare il premio, altrimenti è perso

I fortunati estratti avranno un tempo ben preciso per riscattare i premi: novanta giorni dalla comunicazione della vincita. Una volta trascorso questo periodo senza aver reclamato l'estrazione, non si avrà più diritto al premio. Come spiegano anche le Faq sul portale della lotteria, i premi non attribuiti sono versati all'Erario.

Basse probabilità di vincita

Se i premi in palio sono allettanti, molto meno sembrano essere le possibilità di portarsi a casa uno dei premi. Secondo quanto stimato dall'agenzia specializzata Agipronews, infatti, c'è una probabilità su 53 milioni di essere tra i 10 fortunati che vinceranno i 100 mila euro in palio. Possibilità di vincita, quindi, più basse rispetto a tanti altri giochi a premio: ad esempio il MillionDay, il gioco che premia con una vincita da 1 milione di euro chi indovina i 5 numeri estratti sui 55 disponibili, prevede 1 possibilità su 3.478.761 di aggiudicarsi la vincita massima, mentre il premio massimo del Lotto, ossia la cinquina con cinque numeri giocati su una ruota, è pari a 1 su 43.949.268. Più difficile della Lotteria degli Scontrini, c'è il SuperEnalotto: centrare il jackpot, ossia i 6 numeri vincenti, prevede una possibilità su 622.614.630, ma in questi caso le cifre sono anche più elevate. Basti pensare che l'ultimo jackpot in palio ha già toccato i 120 milioni di euro. Nel primo mese della Lotteria, ricorda Agipronews, le transazioni valide hanno toccato i 17 milioni per un totale di 535 milioni di biglietti.

Come funziona la Lotteria

Per ogni scontrino elettronico emesso, vengono distribuiti i biglietti virtuali: a ogni euro speso corrisponde un tagliando, fino a un massimo di 1.000 per ogni scontrino. Alla lotteria non partecipano gli acquisti effettuati in contanti, quelli inferiori a un euro, gli acquisti online, quelli per i quali si emette fattura e quelli per i quali il cliente utilizza il proprio codice fiscale o la tessera sanitaria per la detrazione o la deduzione fiscale .

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti