DOPO L’ALLENZA CON AB InBev

Löwengrube, le birrerie italiane in stile bavarese pronte al raddoppio

Siglata l’alleanza con il colosso del mercato brassicolo mondiale AB InBev per aprire altri 20 locali in Italia

di Giambattista Marchetto


default onloading pic
Löwengrube, uno dei 20 ristoranti birreria in stile originale bavarese

2' di lettura

La catena italiana in franchising Löwengrube, che oggi conta 20 ristoranti birreria in stile originale bavarese in tutta Italia, punta al raddoppio nei prossimi 5 anni grazie ad un accordo strategico con AB InBev Italia, leader mondiale sul mercato brassicolo. In tutti i locali della catena si servono infatti da sempre tre storici marchi di birra del gruppo AB InBev: Löwenbräu, Spaten e Franziskaner, espressioni della tradizione bavarese. E grazie all'accordo siglato da Pietro Nicastro, ceo di Lowen-Com (proprietaria del marchio Löwengrube), e dall'ad Italia di Anheuser-Busch InBev Benoit Bronckart la collaborazione diventerà più salda.

L’allenaza creerà 400 nuovi posti di lavoro
L'obiettivo di Lowen-Com è raddoppiare il numero di Original Münchner Bierstube sul territorio italiano, attraverso l'apertura di 20 nuovi locali di proprietà diretta, “Consolidando ulteriormente il ruolo di distributore più̀ rappresentativo in Italia delle tradizioni della Baviera e dell'Oktoberfest”, rilanciano da Löwengrube.

“Per noi è motivo di grande orgoglio siglare questa partnership con il più̀ grande produttore di birra al mondo e siamo consapevoli della responsabilità̀ che questo comporta - commenta Nicastro -. Per noi inizia un'altra dura sfida: la trasformazione di una piccola azienda che vuole diventare grande”. E il piacere sembra reciproco, dato che secondo Bronckart “Per AB InBev è̀ un piacere collaborare a stretto contatto con compagni di viaggio che hanno dimostrato di saper fare impresa e che vogliono investire nel Paese e creare occupazione”. Considerando il turnover attuale dei locali, infatti, il progetto avrà̀ una significativa ricaduta occupazionale, perché́ comporterà̀ l'impiego di circa 400 nuovi addetti.

Il format a Bologna

Atmosfere bavaresi in centri commerciali e aeroporti
La rete di Original Münchner Bierstube è nata nel 2005 da un'idea dei fondatori Pietro Nicastro e Monica Fantoni, che aprirono il primo locale di proprietà a Limite sull'Arno (Firenze). Il successo del modello ha portato, nel 2014, al progetto franchising che oggi conta 20 sedi in tutta Italia con tre formule differenti (Stube, Klein e Wagen) adattabili ai diversi contesti - dalle zone ad alta densità di scorrimento, con ampi parcheggi annessi, alle gallerie commerciali, dagli aeroporti alle stazioni ferroviarie. Musica e costumi bavaresi, oltre alla birra e alle ricette tradizionali creano l'atmosfera ispirata al mondo bavarese e la clientela sembra gradire.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...