charity

LuisaViaRoma per i bambini con Naked Heart Foundation

di Silvia Pieraccini


default onloading pic

2' di lettura

È stato ascoltato l'invito lanciato a Firenze durante Pitti Uomo da Natalia Vodianova e Andrea Panconesi a comprare i biglietti per l'annuale gala charity della Naked Heart Foundation, evento che si è svolto ieri, 18 febbraio, alla Roundhouse di Londra.

La serata, ispirata alle atmosfere anni Sessanta del film di Federico Fellini “La Dolce vita”, ha permesso di raccogliere 800mila sterline: serviranno a sviluppare una rete di volontari per assistere le famiglie con bambini malati e a dar vita a strutture ludiche per bambini con disabilità, in linea con le attività della fondazione.

Naked Heart Foundation è stata creata dalla Vodianova, 36 anni, top model, attrice e filantropa russa, subito dopo la tragedia di Beslan, nel 2004, per aiutare i bambini bisognosi. Quest'anno per raccogliere fondi la modella si è alleata con Andrea Panconesi, patron del negozio fiorentino di moda LuisaViaRoma diventato anche un marchio leader nell'ecommerce di lusso.

«Sono immensamente grata a LuisaViaRoma per aver portato lo spirito della “Dolce Vita” in questo evento – ha detto Vodianova aprendo la serata londinese – e per averci aiutato a dare un tocco glamour e un'impronta italiana al Fund Fair a sostegno dei bambini che necessitano di attenzioni particolari. I programmi di Naked Heart Foundation sono di vitale importanza in Russia per le famiglie che vivono situazioni estremamente difficili; qui nel Regno Unito siamo orgogliosi di avere nel nostro team attori e modelle con esigenze particolari».

Al gala di beneficenza – che ha visto una riproduzione della Fontana di Trevi al centro dello scenario barocco di ambientazione romana – hanno partecipato Antoine Arnault, compagno di Natalia Vodianova e figlio di Bernard patron del gruppo francese del lusso Lvmh e personaggi dello spettacolo, modelle attrici, giornaliste come Thylane Blondeau, Julia Restoin Roitfeld, Brooklyn Beckham, Jeremy Irvine, Neelam Gill, Arizona Muse, Nadine Leopold, Maria Carla Boscono, Adwoa Aboah.

Maya Jama e Jack Guinness hanno intrattenuto gli ospiti; DJs Jodie Harsh, Kiddy Smile, Fiona Zanetti, gli artisti del celebre The Box e Kristina Bazan hanno presentato performance esclusive; i DJ set di Kavinsky e Justice hanno chiuso l'evento facendo ballare i partecipanti.

Il LuisaViaRoma Bar e il Ponte Vecchio Memory Game sono state le attrazioni della serata grazie alla presenza di Thylane Blondeau, Lara Stone, Nadine Leopold e Poppy Delevigne. Gli ospiti, sfidati a tentare la fortuna, hanno cercato di memorizzare il maggior numero possibile di brand camminando su una riproduzione del celebre Ponte Vecchio per vincere i premi messi a disposizione da brand di lusso.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...