Business school

Luiss di Belluno, un network con atenei e centri di ricerca

Confindustria ha siglato accordi con le territoriali di Venezia, Udine e Trento

di Valeria Zanetti

default onloading pic
L'hub veneto della Luiss è nato sulla scorta di una visione di forte sviluppo a lungo termine. Il Nord Est è una grande piattaforma di rilancio del Paese. In foto, lezione in aula

3' di lettura

A poco più di un anno dal varo della propria attività, l’hub bellunese di Luiss Business School diventa riferimento per l’intero Nord Est. Confindustria Belluno Dolomiti ha sottoscritto accordi con le territoriali di Venezia, Udine e Trento per fare network e assicurare l’alta formazione a manager, dirigenti e quadri di una vasta area produttiva, in cerca di rilancio, appena superata la pandemia. Ad annunciarlo Lorraine Berton, presidente degli industriali bellunesi, che ha fortemente voluto Luiss Business School sul territorio e che dopo 13 mesi di attività, racconta come il progetto si sia allargato al Triveneto. «La Luiss di Belluno diventa il cardine a Nord Est, accanto ai punti di riferimento nazionali di Roma e Milano - spiega – Siamo partiti in un anno difficilissimo, speriamo in un 2021 all’insegna del rafforzamento delle competenze nelle nostre aziende. In questa direzione abbiamo il dovere di investire, perché quel che faremo nei prossimi anni decreterà il posizionamento dell’intero territorio».

Paolo Boccardelli, direttore di Luiss Business School racconta come «l’hub veneto sia nato sulla scorta di una visione di forte sviluppo a lungo termine. Il Nord Est è una grande piattaforma di rilancio del Paese e il momento è di profondo cambiamento. In questi mesi abbiamo analizzato le tematiche che le imprese dovranno affrontare più urgentemente e sulle quali orientare la formazione», afferma. «Il reshoring sarà una priorità. Tutte i gruppi industriali saranno impegnati a riportare le catene del valore in Europa. Lo faranno per vulnerabilità e necessità di abbattere il rischio. Lasciare in Asia o Sud America parte delle produzioni può significare non essere in grado di completare i processi produttivi, proprio nell’imminenza dell’uscita dalla crisi e della ripresa degli ordini», prevede. «Sarebbe grave non poter rispondere alla domanda. Occorrerà quindi supportare le imprese sulle scelte di localizzazione degli insediamenti e proporre economie di scala. Dobbiamo equipaggiare i territori a rispondere a questa istanza», afferma.

Loading...

Intanto c’è il bilancio di quanto è stato fatto. La proposta didattica ibrida, con lezioni in presenza e a distanza, ha permesso di erogare oltre mille ore nel primo anno per 122 iscritti, provenienti da 24 diverse aziende del territorio. Gli “studenti” si sono divisi tra i 10 corsi executive e un master in marketing e vendite. Il programma verrà implementato da aprile con la formazione per digital export manager, tarata sul comparto dell’occhialeria. Saranno lanciati anche i corsi in project management basic, amministrazione, finanza e controllo, supply chain.

«L’iniziativa dell’hub veneto di Luiss intercetta la difficoltà delle nostre imprese a trovare profili adeguati e risponde al bisogno di qualificare o riqualificare quadri e dirigenti. Per competere serve innovazione, digitalizzazione, transizione tecnologica, per cui è indispensabile sostenere network tra università, centri di ricerca ed imprese anche per attrarre e trattenere talenti e per rimanere competitivi», commenta Anna Mareschi Danieli, a capo di Confindustria Udine. «La formazione non può ridursi al concetto standard del passaggio di competenze. Se riguarda i manager, implica una idea del futuro da sviluppare e questi percorsi sono d’aiuto», afferma Stefania Segata, vicepresidente Confindustria Trento con delega al Capitale umano e ai giovani. «La formazione è uno degli elementi cardini della rappresentanza. Quando la Luiss con la business school ha investito sul territorio, coinvolgendo studenti, imprenditori e manager, ha consentito una contaminazione, che aiuta a crescere», conclude Vincenzo Marinese, presidente degli industriali di Venezia.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti