Attualita

Luiss-King's College: a scuola di politiche e management tra Roma e Londra

Nuovi programmi di Double Degrees nel nuovo ponte formativo tra l'Italia e il Regno Unito


Luiss, comunicatori politici a scuola nell'era dei big data

2' di lettura

Management e business, politiche pubbliche europee e internazionali, gestione del patrimonio culturale e relazioni internazionali. É il ventaglio formativo che la Luiss Guido Carli e il King's College di Londra offriranno nei nuovi programmi di Double Degrees nel nuovo ponte formativo tra l'Italia e il Regno Unito. i due Atenei hanno siglato un Memorandum of agreement strategico per la realizzazione di una partnership focalizzata sui programmi di doppia laurea. La sigla alla presenza del vice ambasciatore del Regno Unito in Italia Eleanor Sanders, del vicepresidente del King's Funmi Olonisakin e dei vertici Luiss, tra cui la vicepresidente Paola Severino, il direttore generale Giovanni Lo Storto e il rettore Andrea Prencipe.

Studiare e vivere fra Roma e Londra
Gli studenti che parteciperanno, spiegano gli organizzatori, «avranno l'opportunità di studiare e vivere tra Roma e Londra, promuovendo un legame ancora più forte tra le culture dei due Paesi, iscrivendosi a percorsi aggiornati in base alle richieste del mondo del lavoro, come Policies and governance in Europe, Global management and politics, International relations e management.

La vice presidente Luiss Paola Severino e Funmi Olonisakin, professoressa di Leadership, peace and conflict presso King's College London

Si consolida la collaborazione
Un modo per saldare ancor più la collaborazione consolidata negli ultimi anni fra Luiss e King's College: la comune partecipazione nel Social sciences University network, la prima piattaforma che include atenei d'eccellenza nel campo delle scienze sociali, lanciato a Roma il 4 novembre scorso. Poi l’Executive program “European Capitals”, in collaborazione anche con la Hertie School of Governance di Berlino e Sciences Po di Parigi.

Già 45 accordi per la doppia laurea
L’accordo con l’ateneo londinese si aggiunge ai 45 accordi di doppia laurea e Partnership strutturate, nella strategia sempre più orientata alla internazionalizzazione dell’università intitolata a Guido Carli che conta oltre 300 partnership con Università in 58 Paesi, o 73 visiting professors e circa 2000 studenti che ogni anno, in 50 Paesi nel mondo, svolgono esperienze di studio e tirocinio all'estero con un incremento del +40% all'anno. Tra le mete più gettonate Londra, Bruxelles, e Shanghai.

Per approfondire
Dalla Luiss parte il Network degli atenei delle Scienze Sociali (video)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...