ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCooperazione internazionale

Luiss, Sapienza, Polimi, Polito e Alma Mater lanciano la Italy-Azerbaijan University

Cerimonia di scambio degli accordi già firmati sulla cooperazione accademica nell'ambito dell'inaugurazione della nuova sede dell'ambasciata e centro culturale dell'Azerbaigian

di Redazione Scuola

(IMAGOECONOMICA)

3' di lettura

Si è svolta il 1 settembre, presso la nuova sede dell'Ambasciata della Repubblica dell'Azerbaigian in Italia, a Roma, la cerimonia di scambio degli accordi già firmati sulla cooperazione accademica relativo all'Italy-Azerbaijan University, che avrà sede a Baku, ospitata nel campus dell'ADA University. Ad aprire l'evento il presidente della Repubblica dell'Azerbaigian, Ilham Aliyev, in Italia per una visita di lavoro. Presenti, per l'occasione, oltre al rettore dell'ADA University, Hafiz Pashayev, i vertici dei cinque importanti atenei italiani coinvolti: la vice presidente dell'Università Luiss Guido Carli Paola Severino, il rettore di Sapienza Università di Roma Antonella Polimeni, il rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco, la prorettrice vicaria dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Simona Tondelli, il direttore del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano Alessandro Deserti.

Discorso di inaugurazione

Il presidente Ilham Aliyev nel suo discorso dell'inaugurazione ha manifestato particolare gioia che il primo evento nella nuova sede abbia riguardato il tema dell'istruzione. «Oggi si apre una nuova pagina delle relazioni Italia-Azerbaigian. Stiamo avviando una nuova cooperazione su larga scala nel campo dell'istruzione», ha affermato, ricordando la storia del progetto della creazione dell'Università italo-azerbaigiana, la cui idea è stata da lui stesso lanciata nel 2020 e che in soli due anni ha portato già alla posa della prima pietra, nell'aprile di quest'anno, durante la visita del ministro Di Maio in Azerbaigian. «In Azerbaigian, dirigiamo le entrate ottenute dalle risorse naturali verso il capitale umano, e l'evento di oggi ne è una chiara prova», ha sottolineato il presidente, che si è dimostrato certo che «l'Università Italo-Azerbaigiana diventerà un centro di amicizia» tra i due Paesi. Ad intervenire poi, a nome delle istituzioni italiane, il sottosegretario alla Transizione Ecologica Vannia Gava, che ha sottolineato l'importanza della creazione dell'Università italo-azerbaigiana e il suo ruolo strategico nell'ambito delle relazioni bilaterali, parlando di un traguardo ma anche di un punto di partenza «per un futuro promettente da scrivere insieme». In rappresentanza delle università italiane ha poi preso la parola vice presidente dell'Università Luiss Guido Carli Paola Severino, che ha parlato di «ponte culturale» tra due Paesi e due culture.

Loading...

Giornata storica

A conclusione degli interventi il rettore dell'ADA University Hafiz Pashayev ha manifestato la sua emozione per una giornata storica, che porterà «i rapporti di amicizia e collaborazione» tra Baku e Roma «a un nuovo livello» che consentirà di «formare ottimi specialisti per l'economia del futuro». Il protocollo d'intesa relato all'Università Italia-Azerbaigian tra ADA University e cinque importantissime atenei italiane si è stato firmato nel settembre del 2021.

L’obiettivo

Lo scopo dell'Università Italia-Azerbaigian è quello di contribuire alle aspirazioni di crescita dell'Azerbaigian, che mira ad innovare, se pur radicato nella sua identità culturale e nelle tradizioni, mettendo in campo il know-how del Made in Italy. Il portafoglio del programma intende costruire capacità di gestione e manodopera in settori strategici e aree ad alta richiesta. Per stabilire i programmi, ADA beneficerà delle eccezionali competenze delle principali università italiane, in particolare la Luiss per la gestione consapevole del marchio, l'Università di Bologna per alimentazione e agricoltura, il Politecnico di Milano e Sapienza Università di Roma per architettura, design e urbanistica, il Politecnico di Torino per vari settori dell'ingegneria, compresa l'energia sostenibile. I programmi accademici saranno integrati con laboratori tecnologici, sala di fabbricazione, centro di progettazione, incubatore di impresa e “bazar”, come forte collegamento con l'industria e l'Italia. L'Università Italia-Azerbaigian rappresenterà un centro di trasferimento di ricerca, tecnologia, competenze, e innovazione tra i due paesi.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati