ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRegate

Luna Rossa, scende in mare il prototipo futuristico

Per il nuovo AC75 dieci mesi e oltre 30 mila ore di lavoro con 25 persone impiegate e più di 40 membri del team design

di Davide Madeddu

(ANSA)

2' di lettura

I colori sono il bianco, il rosso e il nero con due “ali” gialle. E lo stile Comouflage. Il prototipo di Luna Rossa Prada Pirelli scende in mare, nelle acque antistanti il molo Ichnusa di Cagliari. Il varo alla base di Luna Rossa Prada è alle 14 del 13 ottobre.

In vista dell'America's Cup

Si tratta di quello che viene definito un prototipo “futuristico” e un progetto «rivoluzionario su cui fare ricerca e sviluppo in vista del nuovo AC75» ideato, «disegnato e costruito nella base di Luna Rossa Prada Pirelli nel rispetto delle norme imposte dal Protocollo della 37^ America's Cup». I numeri che accompagnano il progetto «altamente innovativo e complesso sotto il profilo ingegneristico e tecnologico, che adotta soluzioni sperimentali in ogni settore e materiali di ultima generazione» sono importanti: dieci mesi e oltre 30 mila ore di lavoro con 25 persone impiegate e più di 40 membri del team design. E poi 5.000 metri quadrati di fibra di carbonio applicati su differenti materiali per la costruzione dello scafo e dei componenti.

Loading...

Il battesimo

Il varo, con la madrina Miuccia Prada che ha rotto la tradizionale bottiglia sulla prua dell'imbarcazione battezzandola Luna Rossa, è stato anche l'occasione per presentare il nuovo team che, rispetto alla scorsa edizione, si è allargato. «Sono certo che questo prototipo sarà di grande aiuto nello sviluppo del nuovo AC75 con il quale affronteremo questa nuova edizione dell'America's Cup - ha commentato Patrizio Bertelli, presidente del team Luna Rossa Prada Pirelli -. Tra qualche giorno avremo le prime sensazioni da parte dell'equipaggio in mare e, data la natura innovativa del progetto, sono certo che supereranno le aspettative».

Tradizione, tecnologia e passione

Nel mare del capoluogo sardo il punto di partenza per i prossimi appuntamenti di un viaggio in cui la tradizione si sposa con la tecnologia. «Tradizione, tecnologia e passione per le sfide sono gli ingredienti principali dell'America's Cup, valori che Pirelli sostiene da sempre - ha detto Marco Tronchetti Provera, Vice Presidente Esecutivo e Ceo di Pirelli -. Siamo ancora una volta a bordo per supportare un progetto in cui crediamo, un team pieno di talento e un'imbarcazione, Luna Rossa, che negli anni ha contribuito a scrivere pagine importanti di questa straordinaria competizione». Imbarcazione che ha raccolto anche il gruppo Unipol tra gli sponsor. Infine, ricordando le difficoltà incontrate per la realizzazione del progetto e rimarcando il successo, Max Sirena, Team Director e Skipper ha sottolineato come «vedere il prototipo Luna Rossa in acqua» sia «motivo di grande orgoglio, perché si tratta di un progetto molto innovativo sul quale concentreremo tutto lo sviluppo che confluirà poi nel nuovo AC75 con il quale parteciperemo alla 37^ Coppa America». Le sessioni di allenamento in mare inizieranno nei prossimi giorni e prevedono una rotazione dell'equipaggio affinché tutti prendano confidenza con questa nuova imbarcazione.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti