I webinar di Plus24

Alle 12.30 in diretta confronto con i lettori sui mercati finanziari

Sui canali social - Facebook e Linkedin - del Sole 24 Ore, sarà possibile seguire l’incontro e rivolgere domande agli esperti in collegamento

a cura della Redazione di Plus24

2' di lettura

Dopo il forte balzo di ottobre, i principali listini a novembre stanno consolidando. Chi sperava in un rally prolungato è rimasto deluso. Sul mercato si stanno addensando delle incognite che verranno analizzate durate il webinar con alcuni esperti.

Le banche centrali devono cercare di uscire dalla morsa della nuova variante Covid e l'inflazione. Il carovita ha superato il 6% negli Usa e il 4% in Europa, livelli che non si vedevano da molti anni.

Loading...

Le banche centrali hanno tra le priorità la difesa della stabilità dei prezzi e sebbene i presidenti di Fed e Bce continuino a rassicurare che il balzo è provvisorio, è innegabile che sia in arrivo un atteggiamento più restrittivo. La Fed è partita con il tapering e il mercato, dopo la riconferma di Powell alla guida della banca centrale Usa, scommette su almeno tre rialzi dei tassi nel 2022.

I riflettori restano puntati sul 15 dicembre quando sarà noto l'esito del prossimo comitato di politica monetaria della Fed. Il giorno successivo si riunisce il board della Bce e la posizione di Francoforte appare più complessa: stretta tra la necessità di garantire un atteggiamento ancora molto accomodante e la volontà di dare un segnale per frenare l'inflazione, che sta galoppando anche per effetto dell'euro sempre più debole. Ma occorre fare i conti con la variante Omicron.

Gli osservatori temono che proprio una mosse sbagliata di una delle due banche centrali possa far deragliare il rally dell'azionario che sta andando avanti ininterrottamente da oltre un anno. Per chi è alla ricerca di rendimento, però, non ci sono molte alternative all'equity, anche se visti i livelli raggiunti da molti listini occorre muoversi con prudenza. In particolare su alcuni settori come la tecnologia, che hanno corso molto sfruttando i bassi rendimenti dei bond occorre molta cautela.

Sui canali social - Facebook e Linkedin - del Sole 24 Ore, sarà possibile seguire l’incontro e rivolgere domande agli esperti in collegamento

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti