ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùproduzioni di eccellenza

Lunelli alla guida di Altagamma: «Più made in Italy contro il rischio dazi»

Via alla nuova governance 2020-2022

di Vincenzo Chierchia


default onloading pic

3' di lettura

Debutto ufficiale di Matteo Lunelli alla guida di Altagamma per il triennio 2020-2022. Lunelli è un imprenditore nel settore del vino, presidente e ad di Cantine Ferrari Trento, cui fanno capo anche aziende vinicole in Veneto, Toscana e Umbria, oltre all’acqua minerale Surgiva e al polo gastronomico Locanda Margon. Lunelli, già vicepresidente, succede ad Andrea Illy, presidente di illycaffè.

Il mercato di Altagamma

Lunelli ha ricordato che Altagamma, costituita all’inizio degli anni 90, oggi conta 110 soci ovvero rappresenta le principali aziende del lusso (alto di gamma) in Italia (di recente sono entrate Prada e Frescobaldi). Il mercato mondiale del lusso è stimato in 1.300 miliardi di euro. L’alto di gamma italiano vale circa 115 miliuardo con un contributo del 6,9% sul Pil. La quota di export è del 53% mentre gli occupati sono oltre 402mila.

La strategia

Il piano strategico Altagamma

Visualizza

Il nuovo presidente ha tracciato le linee guida della Fondazione per i prossimi tre anni puntando subito riflettori sul rallentamento del commercio mondiale («cresce meno del Pil»), sull’effetto a catena del rischio dazi (con particolare riguardo per gli Usa) e sui timori per la Brexit.

Rischio dazi e made in Italy

«Perseguiremo i temi dell'internazionalità, ossia daremo supporto alle nostre imprese nella sfida dell'internazionalizzazione - ha detto Lunelli -. Punteremo inoltre alla sostenibilità, proponendoci di produrre una carta dei valori dell'associazione che tenga conto non soltanto del rispetto dell'ambiente, ma sia una sostenibilità allargata all'economia e al sociale. Infine il nostro focus sarà la contemporaneità, per tenere conto delle nuove tendenze e del digitale».

La squadra di Lunelli

Lunelli ha presentato la squadra dei vicepresidenti che opererà per aree tematiche: Claudio Luti (Kartell e Salone mobile Milano) per il Design; Lamberto Tacoli (Perini Navi) per la Nautica; Paolo Zegna (Zegna) per la Moda; Sabina Belli (Pomellato) per la Gioielleria; Stefano Domenicali (Lamborghini) per l’Automotive, Giovanni Geddes Filicaja (Frescobaldi) per l’Alimentare; Aldo Melpignano (San Domenico Hotels/Borgo Egnazia) per l'Ospitalità; Dario Rinero (Poltrona Frau) per l’internazionalizzazione; Laudomia Pucci (Emilio Pucci) per Talenti e capitale umano. Completano il gruppo i past president Andrea Illy, Santo Versace e Leonardo Ferragamo. I consiglieri di amministrazione sono poi una ventina.

I timori per la Brexit

«Ho vissuto a Londra e per me la Brexit è un enorme peccato: sentivo la città come fortemente europea e penso sia un passo indietro, una capitale che sarebbe potuta essere parte della forza europea nell'evitare la
marginalizzazione nella guerra tra Cina e Usa sui dazi» ha detto Lunelli. «Il popolo britannico si è espresso in modo chiaro e il voto avvicina la Brexit - ha aggiunto - e in ogni caso noi di Altagamma intendiamo proseguire il dialogo con l'alto di gamma inglese».

Le prossime mosse

«Siamo molto ottimisti sul futuro dell'alto di gamma - ha affermato Lunelli - perché l'Italia e il made in Italy possono avere un vantaggio competitivo per il valore dei marchi italiani e lo stile di vita che tutto il mondo ci invidia». Il contesto macroeconomico di incertezza, che non impedisce la crescita del settore, e un futuro con nuovi consumatori,
attenti alla sostenibilità e influenzati dal digitale, sono tra i temi toccati nel tracciare le linee guida del 2020-2022. «Siamo parte di un network europeo - ha sottolineato Stefania Lazzaroni, direttore generale Altagamma - che lavora con l'obiettivo di agire come sostegno ai marchi, in un mercato, quello europeo del lusso, che è il più grande al mondo».

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...