Yoox Net-a-Porter

Lusso, l’artigiano moderno unisce talento e tecnologia (a dispetto di Brexit)

A metà 2020, per celebrare il 20° anniversario di Yoox Net-a-Porter group, arriverà su tutte le sue piattaforme una collezione uomo e donna di lusso progettata da studenti italiani del Politecnico e studenti inglesi che saranno formati nella lavorazione di tessuti di altagamma


default onloading pic
(Mike Wilkinson)

2' di lettura

Il talento e la tecnologia sono fatti l’uno per l’altra e possono lavorare bene insieme. Persino controcorrente (rispetto alla Brexit), in nome di un obiettivo comune: la sostenibilità. È in sintesi la mission del progetto The Modern Artisan, nato nelle scorse settimane dalla partnership tra il gruppo Yoox Net-a-Porter e The Prince's Foundation, presieduta dal principe del Galles, Carlo d’Inghilterra. La collaborazione si propone di fornire a due gruppi di studenti e neo-laureati, italiani e inglesi, competenze e strumenti per eccellere sia nel panorama digitale sia nella produzione di collezioni di abbigliamento di lusso.

La bellezza dei mestieri nel lusso

L’artigiano moderno
Gli studenti saranno supportati nelle tre fasi clou: il processo di design, la produzione sostenibile e il lancio sul mercato
di una capsule collection autunno/inverno di abbigliamento di lusso per uomo e donna che avverrà il prossimo anno in occasione del 20° anniversario di Yoox Net-a-Porter group su tutte e quattro le piattaforme: Yoox, Net-a-Porter, Mr Porter e The Outnet. I proventi della vendita saranno devoluti a The Prince's Foundation per sostenere le sue attività di beneficenza, tra cui l’offerta di programmi di istruzione a migliaia di persone ogni anno.

Il design del Politecnico
Sei studenti italiani
selezionati dal Politecnico di Milano disegneranno la collezione
ispirandosi sia alla convergenza tra arte e scienza nei lavori di Leonardo Da Vinci, in occasione del 500° anniversario della sua morte, sia al ricco patrimonio dell'artigianato tessile britannico e italiano. Il processo di design, supportato dal laboratorio di ricerca Fashion in Process (FiP) del Politecnico, sarà arricchito dall'accesso esclusivo alle banche dati di Yoox Net-a-Porter per identificare le preferenze dei clienti.

Lana, cashmere e seta
Contemporaneamente, The Prince's Foundation lavorerà con sei laureati del Regno Unito
che parteciperanno al corso di quattro mesi creato per la formazione delle competenze nelle produzioni di lusso in piccole serie. Durante il corso saranno sviluppate le competenze per lavorare i tessuti di lana, di cashmere e di seta in modo che le finiture dei capi soddisfino le esigenze del mercato del lusso. Questa formazione permetterà agli studenti di produrre la collezione presso Dumfries House, la sede della The Prince's Foundation nell'Ayrshire, in Scozia.

Durante il progetto, i due gruppi di artigiani tirocinanti si incontreranno sia a Milano che in Scozia e collaboreranno per portare la collezione dalla fase di progettazione fino alla produzione dei prototipi finali. Dopo il lancio della collezione, a metà del 2020, il progetto The Modern Artisan sarà esposto presso la mostra-evento Homo Faber organizzata della Fondazione Michelangelo e dedicata ai mestieri d'arte di tutta l'Europa.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...