ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùStudio Deloitte

Lusso, per le prime cinque aziende globali vendite (quasi) raddoppiate negli ultimi cinque anni

Lvmh, Kering, Estee Lauder, Chanel e L’Oréal sono i primi cinque nomi nella classifica “Global Powers of Luxury Goods 2022” di Deloitte: il loro fatturato supera i 122 miliardi di dollari

di Redazione Moda

Il finale della sfilata Louis Vuitton PE 2023

1' di lettura

Lvmh, Kering, Estee Lauder, Chanel e L’Oréal: sono questi i primi cinque nomi nella classifica “Global Powers of Luxury Goods 2022” di Deloitte, che sarà pubblicata interamente , dunque con le prime 100 aziende dell’industria globale del lusso, entro la fine dell’anno. Un’anteprima dalla quale emergono dati e spunti interessanti, generati soprattutto dalla comparazione con i dati del 2016. Nell’anno 2021, infatti, la top 5 ha generato ricavi per 122,2 miliardi di dollari, in deciso aumento rispetto ai 64,9 miliardi del 2016. Il fatturato medio dei cinque gruppi è di 24,5 miliardi di dollari, e per entrare in classifica la soglia di accesso è fissata in 14,6 miliardi di ricavi. Nel 2016 la stessa top five era costituita da Lvmh, Richemont, Estée Lauder, Kering e Chanel: Richemont è dunque uscita dalla lista, sostituita da L’Oréal.

Secondo Deloitte il valore delle vendite dei primi cinque player dell’industria costituisce il 40% del totale dei primi 100, e quello dell’utile tocca il 70%. Le aziende prese in esame sono cresciute rapidamente, con ricavi quasi raddoppiati negli ultimi cinque anni (+91%), anche grazie ad acquisizioni strategiche. Inoltre, sono state anche relativamente stabili nello stesso periodo, nonostante la tempesta del Covid19. Lvmh resta leader, con il 44,9% delle vendite della top 5 nel 2021 (era il 39,1% nel 2016), un valore più che raddoppiato negli ultimi cinque anni. Anche per questi, tre delle cinque aziende considerate sono basate in Francia. Una buona parte ha superato le vendite pre-pandemia, grazie a un incontro di fattori come la riapertura dei negozi, una importante crescita dell’e-commerce e una normalizzazione della domanda.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti