ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùConsultazioni chiuse

M5S, parlamentarie da record: i votanti sono 50mila

Tra i 2mila autocandidati anche il presidente Giuseppe Conte che corre nel collegio Lazio 1. Tra le new entry Chiara Appendino, ex sindaca di Torino

di Mariolina Sesto

(ANSA)

5' di lettura

Dato record per le parlamentarie M5s per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre: alla consultazione hanno partecipato 50.014 persone, il dato più alto di sempre. Alle parlamentarie del 2018 ad esempio, parteciparono 39mila persone ma si votò per due giorni, da martedì 16 a mercoledì 17 gennaio, dalle 10 alle 21. E via libera al ’listino’ proposto dal presidente M5S Giuseppe Conte, contenente 15 nomi da inserire in via prioritaria in uno o più collegi plurinominali come candidati alle elezioni del prossimo 25 settmbre. L’elenco è stato approvato dagli iscritti durante le Parlamentarie online del Movimento, con l’86,54 dei voti espressi.

Ci sono tanti nomi noti tra i 2000 iscritti del Movimento 5 stelle che hanno inviato la propria autocandidatura per partecipare alle parlamentarie in programma martedì 16 agosto dalle 10 alle 22 (il voto è online). Numerose le riconferme tra i parlamentari uscenti che potranno partecipare alla selezione. C’è il ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli nel collegio della Camera del Friuli Venezia Giulia, Francesca Flati, Francesco Silvestri (Lazio 1 alla Camera), Vita Martinciglio, Eugenio Saitta in Sicilia, in Campania al Senato Maria Domenica Castellone e Michele Gubitosa alla Camera. Il presidente Giuseppe Conte è candidato nel collegio Lazio 1. Tra i nomi presentati nello stesso collegio, anche il notaio dei 5 stelle Alfonso Colucci.Tra le new entry Chiara Appendino, ex sindaca di Torino (che si presenta nel collegio Piemonte 1) e Sergio Costa, ex ministro dell’Ambiente alla prima esperienza in Parlamento. La deputata Vittoria Baldino, uno dei volti nuovi del Movimento, eletta 4 anni fa nel Lazio, si candida nella sua Calabria. Il presidente della commissione Giustizia della Camera Mario Perantoni ha scelto invece la Sardegna.

Loading...

Non c’è Raggi ma ex consiglieri Roma

Come già era noto, non c’è l’ex sindaca di Roma Virginia Raggi tra i candidati alle parlamentarie del Movimento 5 stelle. Presenti però alcuni ex consiglieri comunali capitolini tra il 2016 e il 2021, come Carola Penna, Eleonora Guadagno e Carlo Maria Chiossi, tutti e tre presidenti di commissione nella precedente consiliatura, e poi Giuliano Pacetti. C’è anche Andrea Venuto, Delegato della Sindaca Raggi. Tutti candidati nel collegio Lazio 1.

Il low profile di Conte

Il presidente del Movimento 5 stelle è candidato alla parlamentarie pentastellate nel collegio Lazio 1 della Camera. Tuttavia, nella lista sul portale M5s, l’ex premier ha scelto il “low profile”. Nella sua scheda non è presente nemmeno la foto: ci sono solo nome e cognome, luogo di nascita, Volturara Appula, età, 58 anni, e genere. Completamente assenti i pulsanti che rimandano al profilo pubblico e alle info, dove quasi tutti gli altri candidati hanno potuto aggiungere una descrizione e il proprio curriculum.

Il più anziano candidato è un prete di 84 anni

Si chiama Natale Bianchi e ha 84 anni il più anziano candidato alle parlamentarie del Movimento 5 stelle. E’ nato a Varese nel 1938 e nella vita ha fatto il sacerdote, prevalentemente in Calabria, si legge nel profilo da lui stesso scritto. Si presenta alla Camera proprio in Calabria. Nelle liste ci sono altri due over 80: Vincenzo Fortunato, candidato al collegio Lazio 2 alla Camera, e Domenico Giannantonio, per Senato Liguria. I più giovani candidati hanno invece 25 anni, età minima per essere eletti alla Camera dei deputati. Ci sono almeno 5 ragazzi che dichiarano 25 anni, e che quindi dovrebbero essere nati nel 1997: Alessandro di Mattia (Lazio 1), Riccardo di Palma (Molise), Francesco Felice (Calabria), Francesco Fusaro (Calabria) e Domenico Spagnuolo (Campania 1). Ovviamente tutti candidati alla Camera. Le più giovani ragazze hanno invece 28 anni e sono 4: Laura Giardina (Veneto 1), Veronica Iannone (Lombardia 1), Marianna Ricciardi (Campania 1) e Giulia Vittoria Ruta (Marche).

Alle parlamentarie pugliesi anche un ex magistrato

Il più giovane ha 27 anni, il più anziano 73. Tra gli autocandidati del M5S in Puglia, pronti a sfidarsi da domani alle parlamentarie, ci sono poche sorprese e molte conferme tra i parlamentari uscenti che non hanno fatto i due mandati. Alla competizione interna pentastellata parteciperanno anche l’ex magistrato salentino Francesco Mandoi; l’ex consigliere regionale Antonio Trevisi; e ci sarà anche l’ex sottosegretario all’Istruzione del governo Conte I, il brindisino Salvatore Giuliano. Alla Camera correrà anche il Costituzionalista barese Nicola Grasso.

I parenti “d’arte”

Mariti di, mogli di, fratelli di. Le parlamentarie a 5 Stelle per la scelta dei candidati alle prossime elezioni politiche sono anche un ’affare’ di famiglia. Scorrendo l’elenco degli aspiranti deputati e senatori grillini, pubblicato sul sito del Movimento 5 Stelle, non è difficile incappare in una serie di “parenti d’arte” di esponenti politici che hanno ricoperto anche ruoli importanti nel Movimento 5 Stelle e nelle istituzioni, e che in alcuni casi non hanno potuto ripresentarsi a causa della regola del doppio mandato. Candidato alla Camera nel collegio Lombardia 1 troviamo Davide Buffagni, 32 anni, fratello di Stefano, deputato ed ex viceministro allo Sviluppo economico. Nella scheda che accompagna la sua candidatura sul portale M5S, Buffagni - diploma di perito informatico - si presenta come “imprenditore” e “restaurant manager”. Nel collegio Lombardia 3 si candida invece Samuel Sorial, fratello dell’ex deputato Giorgio. “Ho trent’anni, sono dottore in giurisprudenza e attualmente collaboro con uno studio legale della mia città, Brescia, occupandomi principalmente di diritto civile, commerciale e internazionale”, scrive l’aspirante onorevole nella sua bio. Ergys Haxhiu, programmatore e compagno della ministra delle Politiche giovanili Fabiana Dadone, si presenta invece nel collegio Piemonte 2: “Ho oltre 21 anni di contributi versati nei mestieri più disparati, non mi sono mai fermato”, dice di sé l’attivista, laureato alla Sapienza con master in creazione e gestione di startup innovative: “Mi candido perché credo ci sia bisogno di persone determinate, di metodo e perché sono stanco dei voltagabbana”.

Polemiche in Calabria

Ma la ’famiglia’ delle parlamentarie non finisce qui. Arriva da Velletri Paolo Trenta, fratello di Elisabetta, ex ministro della Difesa nel primo governo Conte: il consigliere comunale aspira al Senato. In Calabria invece spunta la coppia di sposi-candidati: si tratta di Giuseppe Varano e Tiziana Costa. Lui, esperto in materia di trasparenza bancaria, corre per Palazzo Madama; lei, commercialista e consulente finanziario, non disdegnerebbe uno scranno a Montecitorio. Proprio la Calabria è stata teatro di un feroce scontro interno al M5S negli ultimi giorni a causa della contestata norma che consente, per la prima volta nella storia del Movimento, la candidatura anche in un collegio diverso da quello di residenza, purché in esso il candidato abbia “il centro principale dei propri interessi”. Una regola di cui ha beneficiato, tra mille polemiche, la deputata uscente Vittoria Baldino, eletta nel Lazio alle passate politiche e candidata in Calabria per questa tornata. La candidatura di Baldino, apprende l’Adnkronos, è stata addirittura oggetto di un esposto inviato a Giuseppe Conte e al Comitato di garanzia pentastellato da Alessia Bausone, iscritta M5S ed ex candidata alle regionali, la quale chiede di valutare “l’eventuale violazione dell’art. 3 del Codice Etico” da parte di Baldino “in quanto - scrive Bausone nell’esposto - beneficiaria” di una presunta “attività clientelare del Dott. Davide Tavernise”, capogruppo M5S in Regione Calabria, il quale, accusa l’attivista, avrebbe mobilitato i suoi portaborse per sostenere la candidatura di Baldino.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti